3382 - Cimitero di guerra inglese a Faenza

Il cimitero di guerra di Faenza è stato costruito su progetto dell’architetto Louis de Soissons ed è curato dalla Commonwealth War Graves Commission (Commissione per le Onoranze ai Caduti in Guerra del Comonwealth). Nel cimitero sono sepolti 1152 caduti, di cui 13 ignoti, appartenenti a Gran Bretagna, Canada, Australia, Nuova Zelanda, Sud Africa, India e ai Pioneer Corps dell’Africa del Sud. All’ingresso, oltre al registro dei visitatori, si trova l’elenco dei caduti con la loro posizione nel cimitero.
Il cimitero è composto di semplici lapidi di marmo bianco allineate su un ampio prato verde contornato da alberi, secondo le indicazioni della Commissione per i cimiteri di guerra del Commonwealth: ogni caduto andrà commemorato individualmente per nome sulla lapide che si erge sulla tomba o con iscrizione su monumento; le lapidi saranno uniformi senza alcuna distinzione di grado militare, rango, razza o credo.

Posizione

Nazione:
Regione:
Provincia:
Comune:
Frazione:
Indirizzo:
Via S. Lucia, 29
CAP:
48018
Latitudine:
44.2744519
Longitudine:
11.893125000000054

Informazioni

Luogo di collocazione:
Area verde delimitata
Data di collocazione:
Novembre 1944
Materiali (Generico):
Laterizio, Marmo, Ottone
Materiali (Dettaglio):
Informazione non reperita
Stato di conservazione:
Ottimo
Ente preposto alla conservazione:
Commonwealth War Graves Commission
Notizie e contestualizzazione storica:
Il Cimitero di guerra di Faenza è stato costruito su progetto dell'architetto Louis de Soissons ed è curato dalla Commonwealth Wargraves Commission (Commissione per le Onoranze ai Caduti in Guerra del Comonwealth).
Faenza fu presa il 16 Dicembre 1944 e nell'inverno dello stesso anno fu aperto il cimitero che però non è solamente il cimitero di un campo di battaglia, ma raccoglie tombe di caduti in guerra raggruppati da zone piu ampie.
Nel cimitero sono sepolti 1152 caduti, di cui 13 ignoti, appartenenti a Gran Bretagna, Canada, Australia, Nuova Zelanda, Sud Africa, India e ai Pioneer Corps dell'Africa del Sud. All'ingresso, oltre al registro dei visitatori, si trova l'elenco dei caduti con la loro posizione nel cimitero.
Il cimitero è composto di semplici lapidi di marmo bianco allineate su un ampio prato verde contornato da alberi, secondo le indicazioni della Commissione per i cimiteri di guerra del Commonwealth: ogni caduto andrà commemorato individualmente per nome sulla lapide che si erge sulla tomba o con iscrizione su monumento; le lapidi saranno uniformi senza alcuna distinzione di grado militare, rango, razza o credo.

Appartengono ai seguenti Paesi:
GRAN BRETAGNA n. 886
CANADA n. 25
AUSTRALIA n. 4
NUOVA ZELANDA n. 224
SUD AFRICA n. 7
INDIA n. 5
PIONEER CORPS DELL'AFRICA DEL SUD n. 1

TOTALE n. 1152


Fonti:

Gaspare Mirandola (a cura di), Topografia della memoria. Comprensorio faentino, Bacchilega Editore, Faenza 2011

La memoria della resistenza /nelle iscrizioni dei cippi, lapidi e monumenti della provincia di Ravenna, (a cura di Gianfranco Casadio), vol. II, Provincia di Ravenna, Longo Editore, Ravenna 1995

Contenuti

Iscrizioni:
Sopra il cancello di 'ingresso è apposta questa iscrizione:
1939 FAENZA WAR CEMETERY 1945

(lastra lato destro ingresso)
THE LANDO OF WHICH THIS CEMETERY STANDS IS THE GIFT OF THE ITALIAN PEOPLE FOT THE PERPETUAL RESTING PLACE OF THE SAILORS SOLDIERS & AIRMEN WHO ARE HONOURED HERE

(lastra lato sinistro ingresso)
IL SUOLO DI QUESTO CIMITERO E' STATO DONATO DAL POPOLO ITALIANO PER L'ETERNO RIPOSO DEI MARINAI SOLDATI E AVIATORI ALLA CUI MEMORIA E' QUI RESO ONORE
Simboli:
Una croce al centro del cimitero

Altro

Osservazioni personali:
Informazione non reperita

Gallery