3608 - Cimitero di guerra inglese a Montecchio

Il Cimitero di guerra di Montecchio a Montelabbate è un monumentale cimitero militare dedicato alla memoria di 582 Caduti alleati nella seconda guerra mondiale, provenienti in massima parte dalla Gran Bretagna e dal Canada. Fu istituito dall’esercito del Commonwealth per seppellire i soldati marinai ed aviatori caduti durante le battaglie della seconda guerra mondiale. All’ingresso del Cimitero si staglia una grande croce di marmo alla cui base è posto un muretto di recinzione che, ai lati, reca la medesima iscrizione in italiano e in inglese, allo scopo di ricordare che il suolo utilizzato è dono del popolo italiano. Si evidenzia, inoltre, che al centro dell’area cimiteriale è stata eretta una piccola cappella commemorativa.

Visualizza la mappa

Posizione

Nazione:
Regione:
Provincia:
Comune:
Frazione:
Montecchio
Indirizzo:
Corso XXI gennaio
CAP:
61025
Latitudine:
Longitudine:

Informazioni

Luogo di collocazione:
Area verde sul lato di strada
Data di collocazione:
Autunno 1944
Materiali (Generico):
Laterizio, Marmo, Altro
Materiali (Dettaglio):
Marmo per la croce e le iscrizioni, mattoni per i muretti di recinzione e la cappella
Stato di conservazione:
Ottimo
Ente preposto alla conservazione:
Commonwealth War Graves Commission
Notizie e contestualizzazione storica:
L'architetto del cimitero è Louis De Soissons

Nella campagna d’Italia il Regno Unito e le forze dell’Impero Britannico dal luglio 1943 al maggio 1945 persero 45.469 militari. L’Italia ha stabilito una convenzione con la Commissione Imperiale per le Tombe di Guerra (The Imperial War Graves Commission), la quale ha provveduto alla raccolta e sistemazione dei Caduti in 41 Cimiteri di Guerra. Occorre ricordare che oltre ai britannici, combattevano sotto la bandiera inglese le truppe dell’Impero, poi Commonwealth, (canadesi, indiani, sudafricani, australiani, neozelandesi, ecc.) e soldati di Paesi occupati dalla Germania, come polacchi, norvegesi, danesi, olandesi, belgi. Le aree di terreno sono state concesse gratuitamente dal Governo italiano. Il totale delle tombe è di 39.948; in alcuni cimiteri sono ricordati anche i Caduti non ritrovati e non identificati che ammontano a 5.511.

FONTE: http://www.cwgc.org/find-a-cemetery/cemetery/2036902/MONTECCHIO%20WAR%20CEMETERY
Historical Information
On 3 September 1943 the Allies invaded the Italian mainland, the invasion coinciding with an armistice made with the Italians who then re-entered the war on the Allied side.
Following the fall of Rome to the Allies in June 1944, the German retreat became ordered and successive stands were made on a series of defensive positions known as the Trasimene, Arezzo, Arno and Gothic Lines. Montecchio lies near the eastern end of the Gothic Line. The anti-tank ditch of this defensive system used to run through the valley immediately below the cemetery. Montecchio village was practically razed to the ground for purposes of defence during the war and much damage was done in the surrounding country.
The site was selected by the Canadian Corps for burials during the fighting to break into the Gothic Line in the autumn of 1944. An additional plot was added later for graves brought in from the surrounding country.
Montecchio War Cemetery contains 582 Commonwealth burials of the Second World War. The cemetery was designed by Louis de Soissons.

Contenuti

Iscrizioni:
Il suolo di questo Cimitero è stato donato dal popolo italiano per l’eterno riposo dei marinai soldati e aviatori alla cui memoria è qui reso onore

The land on which this Cemetery stands is the gift of the italian people for the perpetual resting place of the sailors soldiers and airmen who are honoured here

The cemetery was built and is maintained by the Commonwealth War Graves Commission.
The architect was Louis De Soissons

Questo cimitero è stato costruito ed è curato dalla Commonwealth War Graves Commission.
L’architetto: Louis De Soissons

Cimitero di guerra di Montecchio
In questo cimitero sono sepolti 582 Caduti, di cui quattro sono ignoti. Essi appartengono ai seguenti Paesi:
Gran Bretagna 284
Canada 289
Sud Africa 6
India 2
Non identificato 1
582
Simboli:
Vicino alle lastre si può scorgere la nota rossa del papavero che, in base alla tradizione anglosassone, è l'unico fiore in grado di nascere dal terreno imbevuto con il sangue dei soldati.

Altro

Osservazioni personali:
Informazione non reperita

Gallery