9570 - Cippo a 5 partigiani fucilati il 15/6/’44 – Coperzano di Vaglia

Il cippo sorge ai margini di un torrente, sul luogo in cui il 15 Giugno 1944 i tedeschi fucilarono cinque partigiani: Paolo Berti, Adriano Bossoli, Loris Fiorelli e due carabinieri appartenenti alla Stazione di Castello (Firenze) rimasti ignoti. Si presenta come una rudimentale pietra di forma rettangolare. Una croce cristiana è incisa in rilievo, in posizione centrale, sulla parte superiore del cippo. Al di sotto di essa è incisa l’epigrafe, ormai illeggibile. Dal cancello d’ingresso di legno, il cippo si trova dopo circa 500 metri risalendo il corso del torrente.

Posizione

Nazione:
Regione:
Provincia:
Comune:
Frazione:
Località Coperzano
Indirizzo:
CAP:
50036
Latitudine:
43.8676314
Longitudine:
11.3301189

Informazioni

Luogo di collocazione:
Lungo l'argine di un torrente, in zona boschiva
Data di collocazione:
Informazione non reperita
Materiali (Generico):
Pietra
Materiali (Dettaglio):
Cippo interamente in pietra.
Stato di conservazione:
Insufficiente
Ente preposto alla conservazione:
Informazione non reperita
Notizie e contestualizzazione storica:
Informazione non reperita

Contenuti

Iscrizioni:
(...)
5 GIOVANI VITTIME
ASSASSINATE
DAI TEDESCHI
IL GIORNO 15 6 1944
A PERENNE RICORDO
Simboli:
Croce cristiana incisa in rilievo nella parte superiore del cippo.

Altro

Osservazioni personali:
Il cippo è posto in un luogo di difficile individuazione senza l'aiuto di persona pratica dei luoghi e versa pressoché in stato di abbandono. L'iscrizione è praticamente illeggibile.
Coordinate Google Maps: 43.8676314 11.3301189

Gallery