8045 - Cippo a 5 partigiani fucilati in località Colle di Postignano il 4/4/’44 – Sellano

Il cippo è dedicato a 5 partigiani fucilati dai tedeschi il 4 Aprile 1944 durante una vasta operazione volta ad annientare la Brigata Garibaldi “A. Gramsci” (“Grossunternehmen gegen die Banden” ) iniziata il 31 Marzo precedente e protrattasi per una decina di giorni. L’esecuzione si svolse all’interno di una cava di pietra al di sotto del piano stradale. Tranne Valentini, appartenente alle formazioni “Bandiera Rossa”, gli altri sono stati riconosciuti come facenti parte della Banda “Melis”. Il cippo si trova in uno spiazzo lungo il margine della “statale”, su una superficie in pietra, protetto per tre lati da siepi di sempreverde collocate lungo un cordolo sempre di pietra. Il manufatto si presenta come un possente blocco di marmo di forma rettangolare e dai contorni irregolari. Sulla sua faccia anteriore si trova l’epigrafe, costituita da caratteri di bronzo in rilievo. Questa riporta i nomi dei Caduti, la loro età, la data di morte e quella di posa del cippo con gli Enti committenti. Dinanzi a sé, su una piccola base quadrata di marmo, è stata collocata una lampada votiva in bronzo e vetro.

Posizione

Nazione:
Regione:
Provincia:
Comune:
Frazione:
Frazione Postignano, località Colle
Indirizzo:
Strada Statale 19 (Strada Regionale 319) Km. 18+600
CAP:
06030
Latitudine:
42.8701635
Longitudine:
12.921628300000066

Informazioni

Luogo di collocazione:
Lato strada
Data di collocazione:
25 Aprile 1992
Materiali (Generico):
Bronzo, Marmo, Pietra, Altro
Materiali (Dettaglio):
Pietra per l'area su cui è ubicato il cippo e per il cordolo. Marmo per l'intero cippo e per la base su cui è posta la lampada votiva. Bronzo e vetro per la lampada votiva. Bronzo per i caratteri in rilievo dell'epigrafe.
Stato di conservazione:
Buono
Ente preposto alla conservazione:
Comune di Sellano e Comune di Spoleto
Notizie e contestualizzazione storica:
Informazione non reperita

Contenuti

Iscrizioni:
IN QUESTOLUOGO
IL 4 APRILE 1944
FURONO CANCELLATE
DAL PIOMBO NAZI-FASCISTA
LE GIOVANI VITE DI:
ENRICO CESARINI
DI ANNI 20
EUGENIO PETRIOLI
DI ANNI 21
ANGELO PIRAS
DI ANNI 36
PASQUALE TARANTINO
DI ANNI 20
ADRIANO VALENTINI
DI ANNI 28
NON SIA DIMENTICATO
IL LORO SACRIFICIO
PER GLI IDEALI DI
PACE – LIBERTA (sic) – GIUSTIZIA.
I COMUNI DI
SPOLETO E SELLANO
POSERO
SELLANO 25 APRILE 1992
Simboli:
Informazione non reperita

Altro

Osservazioni personali:
Coordinate Google Maps: 42.8724442 12.9235641

Gallery