7674 - Cippo a Gašpar Kalcić e Matteo Bernobich – Parenzo, Croazia

Questo cippo commemora i 2 caduti istriani italiani di vaga origine slava di Parenzo, Gašpar Kalcić e Matteo Bernobich, che furono uccisi dai tedeschi durante il 1944, che combattevano per liberazione del paese dall’avanzata tedesca.

Posizione

Nazione:
Regione:
Provincia:
Comune:
Frazione:
Poreč/ Parenzo
Indirizzo:
Obala maršala Tita 23
CAP:
52440
Latitudine:
45.22786508327974
Longitudine:
13.590122759342194

Informazioni

Luogo di collocazione:
Nel parco antestante alla strada, disposto alla fine di un lastricato.
Data di collocazione:
11/07/1959
Materiali (Generico):
Marmo, Pietra
Materiali (Dettaglio):
I caratteri sono incisi in nero su una lastra marmorea, il tutto è incorniciato da un cornice di pietra, con un allergamento sul basamento.
Stato di conservazione:
Buono
Ente preposto alla conservazione:
Općina Poreč / Comune di Parenzo
Notizie e contestualizzazione storica:
Il 16 luglio 1944 a Parenzo i due partigiani furono uccisi dall'avanzata tedesca in Istria.

Contenuti

Iscrizioni:
Za zajednicki ideal

Ideale comune condusse il

16 VII 1944

GAŠPAR KALCIĆ i/e MATTEO BERNOBICH

herojskom smrti poginuše
nacifašističkim mecima
i ovoje
mrtvaci stajahu pogrono
izloženina općiuzas tridana
povodom 50 godina K.P.J. i
25 godina talijanske unije
podigli su
cic "Bruno Valenti" i
ucruženje boraca.


per piombo nazifascista
a eguale morte eroica
e qui vi
ignominiosamente per tre
esposti giorni giacouero

Nel 50° anniversario della fondazione del P.C.J.
e del 25° dell'Unione Italiana
il c.i.c. Bruno Valenti e
l'Associazione Combattenti
posero

Simboli:
Sulla lastra è incisa a colori la stella comunista titina, simbolo dell'ex-nazione della Yugoslavia, nata nel 1919 con la fondazione del P.C.J. (Partito Comunista di Yugoslavia)/ K.P.J. (Komunistička Partija Jugoslavije) al congresso di Vukovar (Croazia), partito che poi fu dichiarato illegale nel 1920 dal Re Alessandro I di Yugoslavia. Nel 1937 divenne leader del partito, fino alla sua morte, il maresciallo comunista Josip Broz Tito, futuro capo di stato, dopo il secondo conflitto mondiale.

Altro

Osservazioni personali:
La lastra è blingue, è scritta in: Croato e Italiano.

Gallery