9568 - Cippo a Libero Mannelli – Fontebuona di Vaglia

Posto su un robusto basamento di pietra e cemento, sorge il cippo dedicato a Libero Mannelli (“Zingaro”), partigiano appartenente alla Brigata Garibaldi “Fanciullacci”, qui fucilato dai tedeschi il 2 Agosto 1944. Si trova in uno spiazzo sovrastante la Strada Regionale 65, in area privata. Si tratta di una semplice pietra dai bordi irregolari sulla quale è composta l’epigrafe formata da caratteri in bronzo. Vi è riportato il nome del Caduto, l’età, la data di morte e l’onorificenza conseguita durante la Resistenza, ovvero la medaglia d’Argento al Valor Militare. Nella parte superiore del cippo è applicata una targhetta tricolore dell’ANPI (Associazione Nazionale Partigiani d’Italia) in bronzo.

Posizione

Nazione:
Regione:
Provincia:
Comune:
Frazione:
Frazione Fontebuona
Indirizzo:
Via Libero Mannelli (pressi)
CAP:
50036
Latitudine:
43.872553
Longitudine:
11.289496

Informazioni

Luogo di collocazione:
Spiazzo in area privata sovrastante la Strada Regionale 65
Data di collocazione:
Informazione non reperita
Materiali (Generico):
Bronzo, Pietra, Altro
Materiali (Dettaglio):
Pietra per il cippo e il basamento. Bronzo per i caratteri dell'epigrafe e la targhetta tricolore dell'ANPI.
Stato di conservazione:
Sufficiente
Ente preposto alla conservazione:
Informazione non reperita
Notizie e contestualizzazione storica:
Informazione non reperita

Contenuti

Iscrizioni:
ANPI
LIBERO MANNELLI
MEDAGLIA D'ARGENTO
DELLA RESISTENZA
A SOLI 18 ANNI
BARBARAMENTE TRUCIDATO
DAI NAZISTI
IL 2 . 8 . 1944
Simboli:
Targhetta tricolore in bronzo dell'ANPI.

Altro

Osservazioni personali:
La valutazione potrebbe migliorare se si potesse restituire un po' più di decoro all'area in cui si trova il cippo, ad esempio potando l'albero che con la sua chioma lo copre completamente alla vista.
Coordinate Google Maps: 43°52'21.1 11°17'22.0

Gallery