9665 - Cippo a Sauro Babini – S. Martino in Gattara di Brisighella

Il 16 Marzo 1944 Sauro Babini (nome di battaglia “Cetriolo”), già comandante dei G.A.P. (Gruppi di Azione Patriottica) delle Ville Disunite (Ravenna), mentre con alcuni compagni sta cercando di raggiungere una base dei partigiani sull’Appennino, è individuato nella zona di San Martino in Gattara (Brisighella) da un reparto tedesco. Babini con la sua arma automatica copre lo sganciamento dei suoi uomini, ma cade nel conflitto a fuoco ingaggiato con il nemico. Alla sua memoria sarà conferita la medaglia d’Argento al Valor Militare. Il cippo, interamente in marmo, si trova lungo una strada campestre, difficilmente individuabile se non guidati da persone del luogo. E’ costituito da una colonna tronca che poggia su un triplice zoccolo a base quadrata. Sulla sommità della colonna è incisa una stella a cinque punte colorata con vernice rossa. Sotto di essa si trova la fotografia in ceramica del Caduto, racchiusa, in un motivo decorativo in rilievo formato da foglie di quercia e di lauro. Anche l’epigrafe è incisa sulla colonna e riporta il nome del partigiano con i suoi estremi anagrafici; i caratteri sono stati riempiti con vernice di color nero.

Posizione

Nazione:
Regione:
Provincia:
Comune:
Frazione:
Frazione San Martino in Gattara
Indirizzo:
Via Loiano (pressi)
CAP:
48013
Latitudine:
44.1277794
Longitudine:
11.6881239

Informazioni

Luogo di collocazione:
Lungo strada campestre
Data di collocazione:
Informazione non reperita
Materiali (Generico):
Marmo, Altro
Materiali (Dettaglio):
Marmo per l'intero cippo. Ceramica per l'immagine del Caduto.
Stato di conservazione:
Buono
Ente preposto alla conservazione:
Informazione non reperita
Notizie e contestualizzazione storica:
Informazione non reperita

Contenuti

Iscrizioni:
QUI CADDE COMBATTENDO
IL PARTIGIANO
SAURO BABINI
DEDICO' LA SUA VITA
AD UN IDEALE DI
GIUSTIZIA SOCIALE
CHE ALLA CAUSA DEL
COMUNISMO E DELL'ITALIA
AVEVA OFFERTO
L'INTREPIDA GIOVINEZZA

N. 14 . 12 . 1925 – M. 16 . 3 . 1944
Simboli:
Stella a cinque punte incisa sulla sommità della colonna. La foglia di lauro rappresenta un segno di gloria con cui si omaggiano i vincitori, mentre quella della quercia simboleggia il coraggio e la nobiltà d'animo.

Altro

Osservazioni personali:
La fotografia in ceramica di Babini è compromessa dall'usura del tempo e dagli agenti atmosferici: un suo ripristino contribuirebbe a migliorare la valutazione del cippo.

Coordinate Google Maps: 44.1277794 11.6881239 (approssimative)

Gallery