5555 - Cippo a Sergio Meschiari e Alfonso Bruni – Cibeno di Carpi

Il cippo è costituito da una struttura ad arco in cemento e mattoni, al cui interno è inserita una lapide rettangolare in marmo. I caratteri che formano l’epigrafe sono incisi e riempiti con vernice di color nero. Sono presenti le fotografie in ceramica dei due Caduti. Sopra la lapide è apposta la targhetta tricolore del CVL (Corpo Volontari della Libertà, l’organismo militare che raggruppava tutte le formazioni partigiane). Sono presenti quattro vasi portafiori in pietra, colorati con il tricolore dell’ANPI (Associazione Nazionale Partigiani d’Italia): uno sotto la lapide e gli altri tre ai piedi del cippo. Il manufatto è situato in una piccola area in cemento, protetta per i quattro lati da una recinzione in legno che, sul lato anteriore, si apre con un cancelletto dello stesso materiale.

Posizione

Nazione:
Regione:
Provincia:
Comune:
Frazione:
Cibeno
Indirizzo:
Tangenziale Bruno Losi angolo Via San Giacomo
CAP:
41012
Latitudine:
44.78837999221514
Longitudine:
10.870805382728577

Informazioni

Luogo di collocazione:
Lato strada
Data di collocazione:
Informazione non reperita
Materiali (Generico):
Laterizio, Marmo, Pietra, Altro
Materiali (Dettaglio):
Marmo per la lapide. Cemento per il cippo e per la superficie in cui è ubicato. Mattoni per i fianchi del cippo. Ceramica per le fotografie dei due Caduti. Pietra per i vasi portafiori. Legno per la recinzione.
Stato di conservazione:
Ottimo
Ente preposto alla conservazione:
Informazione non reperita
Notizie e contestualizzazione storica:
Informazione non reperita

Contenuti

Iscrizioni:
CVL
QUI
FURONO BARBARAMENTE
TRUCIDATI
DAI FASCISTI REPUBBLICANI
IL 21 – X – 1944
I PATRIOTI
MESCHIARI SERGIO
BRUNI ALFONSO
DI ANNI 19

IL F.D.G. DI CIBENO
POSE
A LORO IMPERITURA
MEMORIA
Simboli:
Targhetta tricolore del Corpo Volontari della Libertà.

Altro

Osservazioni personali:
L'ANPI di Carpi ha fatto un eccezionale ed esemplare lavoro per mantenere in ottimo stato tutti i manufatti dedicati ai Caduti della lotta di Liberazione (civili e partigiani) sempre omaggiati ad ogni ricorrenza.

Gallery