4978 - Cippo agli antifascisti Di Giovannantonio e Di Antonio di Teramo

Cippo commemorativo in marmo bianco a pianta triangolare, con estremità superiore di forma piramidale, in memoria dei teramani antifascisti Romolo Di Giovannantonio, morto in carcere nel 1942, e Berardo Di Antonio, morto nel 1929.

Posizione

Nazione:
Regione:
Provincia:
Comune:
Frazione:
Indirizzo:
Piazza Garibaldi
CAP:
64100
Latitudine:
42.66232710962676
Longitudine:
13.697085499698005

Informazioni

Luogo di collocazione:
Villa Comunale
Data di collocazione:
29/06/1988
Materiali (Generico):
Marmo
Materiali (Dettaglio):
Marmo (travertino?) inciso
Stato di conservazione:
Buono
Ente preposto alla conservazione:
Comune di Teramo
Notizie e contestualizzazione storica:
Il cippo commemorativo, collocato nella Villa Comunale di Teramo il 29 Giugno 1988 in memoria degli antifascisti teramani Romolo Di Giovannantonio e Berardo Di Antonio. Di Giovannantonio, nato nel 1899, era un militare comunista e attivista sindacale; cercò di rifugiarsi in Francia ma fu arrestato a Genova e condannato al carcere, dove morì nel 1942 poiché gli furono negati i medicinali di cui aveva bisogno.

Contenuti

Iscrizioni:
ALLA MEMORIA DEI TERAMANI
ROMOLO DI GIOVANNANTONIO (1899 - 1942)
BERARDO DI ANTONIO (1909 - 1929)
IRRIDUCIBILI, OPPOSITORI DEL DISPOTISMO
CONDANNATI DAL TRIBUNALE SPECIALE
MORTI PER GLI STENTI SOFFERTI
NELLE CARCERI DEL REGIME
COMUNE E CITTADINI POSERO
29 GIUGNO 1988
Simboli:
Informazione non reperita

Altro

Osservazioni personali:
Informazione non reperita

Gallery