3318 - Cippo agli staffolani Marasca e Marchegiani

Su di un blocco di pietra calcarea una lastra in ferro indica il luogo in cui vennero uccisi due giovani staffolani per un bombardamento aereo durante la seconda guerra mondiale. Sono Giuseppe Marasca e Vincenzo Marchegiani di 22 e 14 anni. A colpirli fu una mitragliata di un aereo anglo-americano, mentre portavano con un carretto del materiale edile in paese.

Visualizza la mappa

Posizione

Nazione:
Regione:
Provincia:
Comune:
Frazione:
Indirizzo:
Via Castellaretta, angolo Via Aldo Moro
CAP:
60039
Latitudine:
43.434687374031284
Longitudine:
13.181478164708778

Informazioni

Luogo di collocazione:
Area verde adiacente la Palestra Comunale, sul lato destro (procedendo in direzione Staffolo) della Strada Provinciale 35
Data di collocazione:
24/04/2005
Materiali (Generico):
Pietra, Altro
Materiali (Dettaglio):
Lastra rettangolare in ferro, ricoperta da vernice lucida nera e recante incisione a traforo, fissata con quattro perni angolari (anch'essi in ferro) ad un blocco in pietra calcarea dai profili irregolari proveniente dalla Gola di Frasassi .
Stato di conservazione:
Ottimo
Ente preposto alla conservazione:
Comune di Staffolo
Notizie e contestualizzazione storica:
Il 24 aprile1944, nel primo pomeriggio, un biroccio (carro) trainato da buoi con un carico di mattoni e condotto da Natale Marasca di 28 anni, percorreva la via Castellaretta che saliva a Staffolo procedendo sul crinale della collina. Con lui, ad accompagnarlo, c'erano il fratello Giuseppe di 22 anni e un loro amico, Vincenzo Marchegiani di 14 anni. I tre erano diretti verso una casa di campagna dove dovevano realizzare dei lavori di muratura. Tre o forse quattro aerei inglesi, modello Curtiss P.40, con vari passaggi, infierirono sui tre giovani, mitragliandoli ripetutamente. Furono colpiti tutti e tre; Giuseppe morì dissanguato dopo il tentativo del Dott. Zorzi di amputargli l'arto ferito. Natale, trasportato all'ospedale di Jesi riuscì a cavarsela. Non fu così invece per Vincenzo, che spirò attorno alla mezzanotte all'ospedale di Jesi, a causa di una forte emorragia.

Contenuti

Iscrizioni:
"ALTRI MORIRA' PER LE AQUILE E PER LE BANDIERE,/ MA IO PER QUESTO POPOLO RASSEGNATO/ POPOLO CHE VIVEVA NEL GIUSTO E NEL GIUSTO MUORE/ SENZA SAPERE/ ANCH'IO CON LUI SULLA STRADA DELLA FATICA/ CHE NON SO BENE, IN FONDO, PERCHE' TOCCHI GIA' DI/ MORIRE"/ PIERO JAIER/ A RICORDO DI / VINCENZO MARCHEGIANI DI ANNI 14/ E/ GIUSEPPE MARASCA DI ANNI 22/ VITTIME INCOLPEVOLI E INERMI DELLA/ GUERRA/ FALCIATI DAL FUOCO AEREO/ ANGLO-AMERICANO/ IL 24 APRILE 1944/ IL COMUNE DI STAFFOLO NEL 61° ANNIVERSARIO/ DELL'AVVENIMENTO
Simboli:
Informazione non reperita

Altro

Osservazioni personali:
Non sono presenti simboli

Gallery