9572 - Cippo ai Caduti della Resistenza – Castelluccio di Capolona

Lasciato l’abitato di Castelluccio, immediatamente prima di impegnare il ponte sull’Arno, in una piccola area a destra della Via II Giugno, è collocato il cippo che ricorda i Caduti della Guerra di Liberazione di questa frazione, sia civili che partigiani. Si tratta di un masso di pietra in cui è applicata una lapide quadrata, sempre in pietra, sostenuta da quattro ganci di ferro e che contiene l’epigrafe. I caratteri bronzei sono in rilievo. Vi sono riportati i nomi di 4 partigiani, 10 civili (anche se Otello Giusti risulterebbe partigiano) e 2 vittime decedute in deportazione.
Il cippo è circondato da una siepe di sempreverde, recentemente ripiantata e l’accesso al medesimo è delimitato da una sottile cornice in pietra.

Posizione

Nazione:
Regione:
Provincia:
Comune:
Frazione:
Frazione Castelluccio
Indirizzo:
Via II Giugno, presso ponte sull'Arno
CAP:
52010
Latitudine:
43.520145
Longitudine:
11.83147

Informazioni

Luogo di collocazione:
Area verde al lato della strada
Data di collocazione:
2 Giugno 1976
Materiali (Generico):
Bronzo, Pietra, Altro
Materiali (Dettaglio):
Pietra per il cippo, la lapide che contiene l'epigrafe ed il cordolo che delimita l'area in cui è ubicato il manufatto. Bronzo per i caratteri dell'epigrafe. Ferro per i ganci che sostengono la lapide.
Stato di conservazione:
Buono
Ente preposto alla conservazione:
Comune di Capolona
Notizie e contestualizzazione storica:
Informazione non reperita

Contenuti

Iscrizioni:
IL POPOLO DI CASTELLUCCIO
AI CADUTI DELLA RESISTENZA

PARTIGIANI COMBATTENTI

RICCIARINI LUIGI LISI VASCO
LAPINI GINO ROCCO PAPERINI DANILO

VITTIME CIVILI

DINI FULVIO GIUSTI OTELLO
MORETTI ALFREDO NOCENTINI DANTE
PAPERINI FERDINANDO RONDONI EGISTO
TESTI ELISEO VITELLOZZI BRUNA
TAZZINI CARLO GALLI ERNESTA

DEPORTATI

CORSINI RUGGERO PELINI LINO
Simboli:
Informazione non reperita

Altro

Osservazioni personali:
Informazione non reperita

Gallery