10080 - Cippo ai Caduti dell’eccidio del 18/6/’44 – Contrada Montecatino di Massignano

Il 18 Giugno 1944 un soldato tedesco fu ferito dai partigiani nel territorio di Massignano. La rappresaglia scattò immediata e nella stessa giornata furono fucilati 12 uomini rastrellati nella zona: 6 nel fosso dei Vagni, presso la frazione di Contrada Montecatino (Nazzareno Capriotti, i cugini Giuseppe, Secondo e Settimio De Angelis, Camillo Giobbi e Nazzareno Pennesi) e 6 lungo la scarpata della ferrovia, a Lido di Marina di Massignano (Gino Acciarri, Italo Cossignani, Luigi Pennesi, il partigiano Vittorio Cecere e gli “sbandati” Michele Mascia e Consiglio Nuccio). Il cippo in questione è stato eretto in memoria dei 6 fucilati in Contrada Montecatino e si trova a ridosso del fosso in cui si svolse l’esecuzione, sotto un albero di fico, al margine della strada. Ideato dal parroco don Mario Angelini, il piccolo manufatto in bronzo rappresenta un albero con sei rami spezzati, uno per ogni Caduto. In una nicchia ricavata nel fusto è incisa una semplice epigrafe che riporta in ordine alfabetico i nomi degli uccisi, la data di morte e quella di posa del cippo. I Caduti dell’eccidio di Montecatino sono inoltre ricordati da una lapide posta all’esterno del Municipio nel Dicembre 1945 e da una cappella eretta nel 1946 lungo la Strada Statale 16 a Marina di Massignano.

Posizione

Nazione:
Regione:
Provincia:
Comune:
Frazione:
Contrada Montecatino
Indirizzo:
Località Fosso dei Vagni
CAP:
63061
Latitudine:
43.0559219
Longitudine:
13.846972

Informazioni

Luogo di collocazione:
Lato strada
Data di collocazione:
18/06/2006
Materiali (Generico):
Bronzo
Materiali (Dettaglio):
Bronzo per l'intero cippo.
Stato di conservazione:
Ottimo
Ente preposto alla conservazione:
Comune di Massignano
Notizie e contestualizzazione storica:
Informazione non reperita

Contenuti

Iscrizioni:
In ricordo
18 giugno 1944

Capriotti Nazareno
De Angelis Giuseppe
De Angelis Secondo
De Angelis Settimio
Giobbi Camillo
Pennesi Nazareno

18 Giugno 2006
Simboli:
L'albero con i sei rami spezzati rappresenta la vita prematuramente interrotta di questi giovani travolti dall'assurdità e crudeltà della guerra.

Altro

Osservazioni personali:
Coordinate Google Maps: 43.0559219 13.846972

Gallery