8041 - Cippo ai Caduti dell’eccidio di Forcatura del 31/3/’44 – Cerreto di Spoleto

Il cippo ricorda le 4 vittime dell’eccidio perpetrato il 31 Marzo 1944 da militari tedeschi in località Forcatura, durante il ciclo d’operazioni denominato “Grossunternehmen gegen die Banden” volto a contrastare, unitamente a reparti fascisti, la presenza dei partigiani della Brigata Garibaldi “Antonio Gramsci”. Francesco Bonifazi era un soldato del Regio esercito, reduce dalla campagna di Russia, in licenza di convalescenza, mentre gli altri erano 3 contadini. Il manufatto si trova al lato della strada, in una apposita nicchia semicircolare formata da pietra e calce. Al suo interno, in posizione centrale, si trova una croce cristiana in pietra con una spessa bordatura e poggiante su uno zoccolo a più livelli. Alla sua destra è collocata una lastra rettangolare di marmo, leggermente inclinata, in cui è incisa l’epigrafe. Questa riporta la data dell’eccidio, i nomi dei quattro Caduti e la data di posa del cippo. I caratteri sono stati riempiti con inchiostro di color nero.

Posizione

Nazione:
Regione:
Provincia:
Comune:
Frazione:
Località Forcatura
Indirizzo:
Via Dante Alighieri
CAP:
06041
Latitudine:
42.83192865110236
Longitudine:
12.928813255874047

Informazioni

Luogo di collocazione:
Lato strada
Data di collocazione:
04/11/2011
Materiali (Generico):
Marmo, Pietra
Materiali (Dettaglio):
Pietra per la croce e per la nicchia. Marmo per la lapide posta sul lato destro.
Stato di conservazione:
Ottimo
Ente preposto alla conservazione:
Comune di Cerreto di Spoleto
Notizie e contestualizzazione storica:
Informazione non reperita

Contenuti

Iscrizioni:
Il giorno
31 Marzo 1944
trovarono la morte, per mano nazista,
Michelangeli Domenico
Persiani Giacomo
Bonifazi Francesco
Michelangeli Emilio
In memoria
Cerreto di Spoleto, 4 Novembre 2011
Simboli:
Croce cristiana in pietra posta in posizione centrale all'interno della nicchia.

Altro

Osservazioni personali:
Coordinate Google Maps: 42.8320433 12.9288181

Gallery