79835 - Cippo al vicebrigadiere Sbarretti – Gabicce Mare

Cippo in marmo con lastra bronzea a perenne ricordo di Fulvio Sbarretti, vicebrigadiere dei Carabinieri martire della seconda guerra mondiale, medaglia d’oro al valore militare. Sbarretti, Carabiniere della stazione di Fiesole, si offrì al plotone di esecuzione tedesco per salvare la vita di dieci ostaggi civili. Il cippo si trova nell’omonima via di Gabicce Mare dedicata al caduto.

Visualizza la mappa

Posizione

Nazione:
Regione:
Provincia:
Comune:
Frazione:
Indirizzo:
Via Fulvio Sbarretti
CAP:
61011
Latitudine:
43.966689927306675
Longitudine:
12.757149247815732

Informazioni

Luogo di collocazione:
Area verde lato strada
Data di collocazione:
25/01/2009
Materiali (Generico):
Marmo, Altro
Materiali (Dettaglio):
Cippo in marmo, con incisioni e bassorilievo, lastra in metallo
Stato di conservazione:
Ottimo
Ente preposto alla conservazione:
Amministrazione Comunale - Associazione Carabinieri
Notizie e contestualizzazione storica:
FONTE: http://www.mircoambrogini.altervista.org/images/GIORNALE_GABICCEn1-2009.pdf

"Grazie al rapporto di collaborazione instauratosi tra Amministrazione Comunale e l’Associazione Gabiccese dei Carabinieri in congedo, domenica 25 gennaio è stata inaugurata una targa in ricordo del M.M. Cav. Luigi Staccini presso la nuova sede della locale Associazione Nazionale Carabinieri in congedo ed è stata depositata una corona
d’alloro al cippo dedicato al valoroso militare Fulvio Sbarretti.
I rappresentanti della sezione Carabinieri si sono rapportati con il Sindaco per coordinare la creazione del cippo realizzato dall’artista Mirco Ambrogini, valente artista, sempre attento alle necessità dell’Amministrazione comunale. Massima disponibilità è stata dimostrata anche dal signor Libero Berti che ha aderito subito all’iniziativa. Alla manifestazione erano presenti i massimi esponenti dei Carabinieri della Regione Marche con i sindaci di Gabicce Mare, Corrado Curti e di Gradara, Franca Foronchi.
In rappresentanza dell'Arma in Congedo il Generale Tito Baldo Honorati, il Generale Guglielmo Conti Ispettore Provinciale dei Carabinieri in congedo e il presidente della Sezione locale dei Carabinieri in congedo Cav. Ricci Guerrino.
Hanno partecipato la rappresentante delle Benemerite della Provincia di Pesaro e Urbino, Mimma D'Antocchia e il rappresentante della Associazione nazionale dei Carabinieri in Congedo della Repubblica di San Marino già gemellata
con tutte le Sezioni dell'Associazione della Provincia di Pesaro e Urbino.
Gli esponenti della sezione di Gabicce Mare hanno voluto ricordare il gesto valoroso del giovane vicebrigadiere che l’11 agosto 1944, dopo aver collaborato con gli altri militari della sua stazione alla lotta partigiana, era passato definitivamente in clandestinità, insieme a due suoi commilitoni, Alberto La Rocca e Vittorio Marandola, per unirsi alle forze partigiane. Saputo che per questo loro gesto i tedeschi minacciavano di fucilare 10 ostaggi civili se non si
fossero consegnati, per salvare quegli innocenti si presentarono ai tedeschi e furono fucilati. Alla deposizione della Corona di alloro presso il Cippo intitolato alla memoria del Vicebrigadiere Sbarretti nella piazza dedicata, erano presenti
il Comandante dei Carabinieri delle Regione Marche Gen. Luigi Curatoli, il Comandante Provinciale dei Carabinieri Stefano Fedele e il Comandante della Compagnia Carabinieri di Pesaro Massimiliano Conti. Tutta la cerimonia è stata
accompagnata dai cori misti “S.Ermete della città di Gabicce Mare e della “Regina” di Cattolica".

Contenuti

Iscrizioni:
(sul cippo, sotto lo stemma dell'Arma)
NEI SECOLI FEDELE

(sulla lastra)
A PERENNE RICORDO DEL
"V.BRIG. C.C. FULVIO SBARRETTI"
MEDAGLIA D'ORO AL VALOR MILITARE
PER IL SUBLIME ATTO D'ALTRUISMO
FIESOLE 12 AGOSTO 1944 GABICCE MARE 25 GENNAIO 2009
Simboli:
Stemma Arma dei Carabinieri

Altro

Osservazioni personali:
Informazione non reperita

Gallery