5162 - Cippo e lastra al partigiano Mario Rebagliati – Rialto (SV)

Cippo in marmo grigio grezzo a forma di piramide tronca, con iscrizione incisa, poggiata su un triplo basamento, dal più piccolo al più grande, delimitata da quattro paletti di ferro a protezione. Attiguo ad esso, su lato opposto, affissa su muro di pietre a secco , si trova  una lastra commemorativa in ceramica bianca con iscrizione dipinta.

Posizione

Nazione:
Regione:
Provincia:
Comune:
Frazione:
Indirizzo:
SP 17
CAP:
17020
Latitudine:
44.21231
Longitudine:
8.28556

Informazioni

Luogo di collocazione:
Lato Strada Provinciale 17
Data di collocazione:
21/3/1945 Lastra commemorativa. Non indicata la data di collocazione del cippo.
Materiali (Generico):
Marmo
Materiali (Dettaglio):
Piramide tronca di marmo grezzo grigio con triplo basamento dal più piccolo al più grande dello stesso marmo.

Lastra di ceramica bianca lucida incementata su muro a secco lato strada.
Stato di conservazione:
Buono
Ente preposto alla conservazione:
Anpi di Calice
Notizie e contestualizzazione storica:
Mario Rebagliati ( Frillo )

Nato a Savona il 17-12-1925
Trucidato a Rialto il 21-3-1945

Il partigiano Rebagliati, nome di battaglia " Frillo", con il suo amico "Volpe" si occupava di procurare i viveri per il distaccamento Rebagliati.
Martedì 20 marzo del 1945 si trovavano a Vene con un mulo per ritirare dell'olio.
Vengono avvisati da un passante che aveva visto dei San Marco appostati. Ma si spingono lo stesso più avanti e, quando si trovano allo scoperto, Volpe viene ucciso, mentre Frillo, ferito lievemente, viene disarmato, catturato e trascinato ferito per il paese con le mani legate e rinchiuso nella chiesa di Santa Libera. Lì viene interrogato, torturato, picchiato per tutta la notte. Ma con grande coraggio, da vero eroe, non rivela dove si trova il nuovo accampamento dei partigiani. Il mattino successivo, il 21 marzo 1945 viene portato in località Machermo dove viene finito con il trepiede della mitragliatrice.Il suo cadavere viene poi trovato massacrato a dimostrazione delle sofferenze e delle sevizie subite.
Gli anziani di Rialto ancora ricordano le urla strazianti del giovane che in molti fecero fatica a riconoscere dopo il suo ritrovamento.

Contenuti

Iscrizioni:
Cippo: MARIO REBAGLIATI (FRILLO) 1925-1945 TRUCIDATO A RIALTO DAI FASCISTI.

A.N.P.I. ZINOLA

Lastra: QUI E' CADUTO COLPITO DAL PIOMBO NAZIFASCISTA IL PARTIGIANO REBAGLIATI MARIO FRILLO

I VENESI A RICORDO POSERO IL 21-3-1945
Simboli:
Non sono presenti simboli

Altro

Osservazioni personali:
Informazione non reperita

Gallery