7644 - Cippo alle vittime bombardamento 28 giugno 1943 – Livorno

Blocco in cemento, elemento incluso fra due ringhiere di delimitazione lungo muro di cinta di una scuola superiore cittadina (ITIS Galileo Galilei), con affissa una lastra in marmo per ricordare la morte di alcuni cittadini durante un bombardamento aereo. Quello del 28 giugno 1943, il più duro per la città di Livorno, che costò la vita a quasi novanta persone.

Posizione

Nazione:
Regione:
Provincia:
Comune:
Frazione:
Indirizzo:
Via Galilei, angolo via Garibaldi
CAP:
57125
Latitudine:
43.55437019999999
Longitudine:
10.318667900000037

Informazioni

Luogo di collocazione:
Lato strada, sul muro di cinta vicino all' entrata dell'istituto superiore ITIS.
Data di collocazione:
28/06/1943
Materiali (Generico):
Bronzo, Marmo, Pietra
Materiali (Dettaglio):
Blocco in cemento, lastra in marmo. Sotto di essa è collocato un bassorilievo in bronzo che rappresenta un piccolo fiore.
Stato di conservazione:
Buono
Ente preposto alla conservazione:
Comune di Livorno - Istoreco
Notizie e contestualizzazione storica:
Sulla base della documentazione conservata presso l’Archivio Centrale dello Stato nel fondo Ministero dell’Interno, la città di Livorno tra il 16 giugno 1940 e il 26 luglio 1944 subisce complessivamente cinquantasei bombardamenti; ma il bombardamento del 28 giugno 1943 è quello destinato a provocare più vittime civili, anche perché vengono colpiti diversi rifugi pubblici, tra cui proprio questo in cui morirono 86 persone.

Contenuti

Iscrizioni:
28 . 6 . 1943

PER LA GUERRA FASCISTA
IN QUESTO RIFUGIO PERIRONO
A CAUSA DI UN BOMBARDAMENTO AEREO 86 CITTADINI
Simboli:
Un piccolo fiore in bronzo.

Altro

Osservazioni personali:
Questa Pietra non è molto ben visibile dalla strada perché si confonde con il muro della struttura su cui è posizionata e questo è un peccato perché è molto importante ricordare quello che è successo in quell'occasione.

Gallery