5789 - Cippo all’Eccidio dell’ Aldriga -Mantova

Le dimensioni relative al cippo all’eccidio dell’Aldriga sono di circa 2 m in altezza e di circa 1 m o 1,5 m in larghezza. E’ costituita da 4 facciate e costituita da 4 piani: il primo piano che sostiene le altre 3 piani trapezoidali è di forma cubica, mentre gli altri tre piani trapezoidali vengono sovrapposti in piani dal più grande al più piccolo e contenenti le scritture sopra trascritte, mentre in cima all’ultimo blocco di pietra è presente una croce anch’essa di pietra, indicante le persone decedute.

Il cippo, con accanto un palo con bandiera, si trova in un parco di Curtatone.

Posizione

Nazione:
Regione:
Provincia:
Comune:
Frazione:
Indirizzo:
via Pilla 8
CAP:
46010
Latitudine:
45.153672
Longitudine:
10.720862

Informazioni

Luogo di collocazione:
Valletta Aldriga
Data di collocazione:
19/9/1943
Materiali (Generico):
Pietra
Materiali (Dettaglio):
Cippo di pietra
Stato di conservazione:
Buono
Ente preposto alla conservazione:
Comune di Curtatone
Notizie e contestualizzazione storica:
Il 19 settembre 1943 dieci militari italiani prelevati dal campo di concentramento del Gradaro di Mantova, furono fucilati dai tedeschi.

All'alba di domenica 19 settembre 1943 i tedeschi agli internati del campo di concentramento del Gradaro dissero di cercare dieci volontari per scavare delle trincee. I dieci militari che si fecero avanti, furono portati a pochi chilometri dalla città in una zona denominata "Valletta Aldriga" in territorio del Comune di Curtatone, non lontano dal luogo dove furono impiccati i Martiri di Belfiore.

Contenuti

Iscrizioni:
(sul lato ovest)(dall'alto in basso)
ARESI GIUSEPPE - BIANCHI GIUSEPPE - BINDA LUIGI - COLOMBI MARIO - COLOMBO BRUNO - CORRADINI MARIO - CORTI ANGELO - PASSONI ATTILIO - PECCHENINI LUIGI - RIMOLDI FRANCESCO
(sul lato nord)
ERETTO DAL COMUNE DI CURTATONE SU TERRENO DONATO DALLA MARCHESA MARIA DI BAGNO POCHESSATI
Simboli:
croce in marmo

Altro

Osservazioni personali:
Informazione non reperita

Gallery