6974 - Cippo VALENTI – Fossombrone (PU)

Cippo a forma di menhir irregolare con una lapida in cui è stata incisa una commemorazione per il cinquantesimo dell’assassinio di Giuseppe VALENTI.

Posizione

Nazione:
Regione:
Provincia:
Comune:
Frazione:
Indirizzo:
Piaza DANTE
CAP:
61034
Latitudine:
43.688387744654705
Longitudine:
12.808483839252062

Informazioni

Luogo di collocazione:
giardini Piazza DANTE
Data di collocazione:
1972
Materiali (Generico):
Marmo, Pietra
Materiali (Dettaglio):
Lapide inserita su una pietra
Stato di conservazione:
Buono
Ente preposto alla conservazione:
Comune di Fossombrone
Notizie e contestualizzazione storica:
Il 2 ottobre a Fossombrone alcuni squadristi si erano recati con l'intenzione di dare una lezione ad un loro avversario, Giuseppe Valenti, che però rispose con le armi, uccise due assalitori e riuscì a fuggire.
Valenti, catturato l'8 ottobre nelle vicine campagne, sottoposto a sevizie e torture fu portato in città e fucilato nei pressi del cimitero di Fossombrone.
L'amnistia del 22 dicembre 1922 avrebbe poi assicurato l'impunità agli squadristi responsabili dell'omicidio.

Contenuti

Iscrizione

SULL’INDOMITO EROICO CONCITTADINO

GIUSEPPE VALENTI

STRAZIATO A MORTE

CON INAUDITE ATROCI SEVIZIE

NEL CINQUANTENARIO

IL COMUNE DI FOSSOMBRONE

EVOCA L’ORRENDO CRIMINE

A PERENNE GLORIA DEL MARTIRE

E PER SOLENNE MONITO ALLA STRENUA DIFESA

DELLA DEMOCRAZIA E DELLA LIBERTÀ

 

Articolo giornale e verbale tribunale 16/05/1949

Simboli:
Nessuno

Altro

Osservazioni personali:
Abbiamo allegato un articolo di giornale che tratta la storia di Valenti Giuseppe ed il verbale di un processo svolto nei primi anni del dopoguerra per ridare dignità al caduto.