548 - Lapide ai Caduti di Barbarasco e ad un Milite Ignoto

La lapide, posta nella facciata della chiesa dei SS. Quirico e Giulitta di Barbarasco,  di forma rettangolare e  in marmo bianco,  è affissa  alla sinistra della porta principale della chiesa e sostenuta sul lato inferiore da due mensole in marmo. Contiene oltre all’iscrizione, la raffigurazione, ai lati, di due pianticelle di alloro che, nell’angolo inferiore destro, sembra, delicatamente, ornare un elmo e un fucile. L’angolo superiore sinistro è mancante. La lapide ricorda i Caduti del paese di Barbarasco nel corso del primo conflitto mondiale. Sopra di essa, una lapide, in marmo, di minor dimensione, ricorda un Milite Ignoto.

Visualizza la mappa

Posizione

Nazione:
Regione:
Provincia:
Comune:
Frazione:
Barbarasco
Indirizzo:
Via Chiesa
CAP:
54012
Latitudine:
44.24219870515557
Longitudine:
9.945531785488128

Informazioni

Luogo di collocazione:
Facciata principale della chiesa dei S.S. Quirico e Giulitta a 1,90 metri di altezza dal suolo
Data di collocazione:
Informazione non reperita
Materiali (Generico):
Marmo
Materiali (Dettaglio):
Lapide in marmo.
Stato di conservazione:
Insufficiente
Ente preposto alla conservazione:
Parrocchia dei SS. Quirico e Giulitta.
Notizie e contestualizzazione storica:
Le due lapidi ricordano i Caduti e i dispersi del paese di Barbarasco durante la Grande Guerra in cui sono morti circa settecentomila soldati, in cinque anni di cruenti combattimenti.
La lapide al Milite Ignoto onora il sacrificio di tutti i soldati che avevano compiuto la loro missione nella quarta guerra d 'indipendenza o Grande Guerra.

Contenuti

Iscrizioni:
(lastra al Milite Ignoto)
Barbarasco Corneda al Milite Ignoto

(lapide ai caduti della Grande Guerra)
Barbarasco ai suoi figli caduti per la patria
Mori Davide
Biasini Antonio
Morelli Fabio
Gregori Orlando
MCMXV-MCMXVIII
Simboli:
E' presente una piccola croce, posta al centro della parte superiore della lastra al Milite Ignoto.
Nella lapide nell'angolo inferiore destro compaiono un elmo, un fucile e un ramoscello d'alloro.

Altro

Osservazioni personali:
La lapide maggiore ricorda i Caduti del paese di Barbarasco, il loro sacrificio durante il primo conflitto mondiale. Fu questa una guerra che, per la sua durata, l'estensione nello spazio geografico e l'utilizzo di armi nuove venne definita Grande Guerra o "guerra totale", una guerra, quindi, che si differenziò nettamente da tutte le guerre precedenti.
La lapide al Milite Ignoto celebra tutti i soldati rimasti senza nome e appartenenti a tutte le armi, morti tra le Alpi e il mare dove si era più duramente combattuto. Giovani di cui non si conosce il nome, ma che hanno dato la loro vita per la libertà e per la Patria.

Gallery