547 - Lapide ai Caduti di Villa nella Grande Guerra

Lapide a ricordo dei Caduti e dispersi di Villa durante la Grande Guerra. E’ posta sulla facciata frontale della Chiesa di San Siro, a sinistra della porta principale.

Visualizza la mappa

Posizione

Nazione:
Regione:
Provincia:
Comune:
Frazione:
Villa
Indirizzo:
Località Rosticciola
CAP:
54012
Latitudine:
44.255222829284605
Longitudine:
9.89168107509613

Informazioni

Luogo di collocazione:
Facciata della chiesa, a sinistra della porta principale a circa 2,10 metri dal suolo
Data di collocazione:
1921
Materiali (Generico):
Marmo
Materiali (Dettaglio):
Lapide in marmo con iscrizione di colore nero
Stato di conservazione:
Buono
Ente preposto alla conservazione:
Parrocchia di Villa
Notizie e contestualizzazione storica:
La lapide è stata inaugurata nell'estate del 1921 durante una solenne cerimonia religiosa a cui parteciparono tutta la popolazione e le autorità locali come dimostra la foto nella galleria. Il podestà e il parroco, Don Italo Trivelli, in un commovente discorso ricordarono il sacrificio dei giovani di Villa, morti per la Patria ed, ancora oggi, uno dei presenti, Giovanni Toni, rammenta con emozione quella giornata straordinaria.

Contenuti

Iscrizioni:
"VILLA AI SUOI FIGLI MORTI PER LA PATRIA PIU' GRANDE( Landi Abele,Vianelli Massimo,Bellavigna Alfonso,Baldini Mansueto,Ederti Edmondo,Landi Fabio,Poggi Germano,Vincenzi Pietro,Verduschi Fortunato,Verduschi Casimiro,Verduschi Felice,Verduschi Battista).DIO DEI MARTIRI ACCOGLI NELLA TUA GLORIA LE ANIME DEI GIOVANI E BALDI SOLDATI CADUTI DA EROE SUL CAMPO DELL'ONORE. DIO DEGLI ESERCITI CORONA L'OPERA DEI PRODI SOLDATI CHE PUGNARON DA FORTI E TORNARON GLORIOSI DALLA GUERRA MONDIALE CON LA PALMA DELLA VITTORIA"
1915 1918.
Simboli:
Alla sommità della lapide, un'aquila sovrasta i seguenti simboli:
un fucile, una croce, una bandiera e una lancia incrociate tra loro. Sullo sfondo sono presenti foglie di alloro.

Altro

Osservazioni personali:
La lapide, collocata in modo visibile sulla facciata della Chiesa del paese, luogo di fede e di incontro della piccola comunità, ricorda a tutti gli abitanti il contributo dei giovani di Villa alla Patria. Il sacrificio di questi nostri soldati è un monito per le nuove generazioni alla lealtà, al rispetto della legge e delle persone, indipendentemente dal colore della pelle, dalla religione, dalla lingua e dal Paese di provenienza.Questi sono i principi che dobbiamo sempre tenere presenti nella vita, principi che allontanano la guerra e avvicinano gli uomini.

Gallery