525 - Lastra a tutti i Caduti di Serravalle di Chienti

Lastra commemorativa posta a ricordo dei Caduti e dispersi di tutte le guerre di Serravalle di Chienti. Si trova nella piccola chiesa di Santa Felicita. E’ stata posta dall’amministrazione comunale in occasione del 150° dell’Unità d’Italia.

Posizione

Nazione:
Regione:
Provincia:
Comune:
Frazione:
Centro storico
Indirizzo:
Via G. Leopardi, 4
CAP:
62038
Latitudine:
43.07319643725857
Longitudine:
12.954447269439697

Informazioni

Luogo di collocazione:
Facciata chiesa, a sinistra dell'ingresso
Data di collocazione:
12/08/2011
Materiali (Generico):
Pietra
Materiali (Dettaglio):
Edificio di culto
Stato di conservazione:
Insufficiente
Ente preposto alla conservazione:
Comune di Serravalle di Chienti
Notizie e contestualizzazione storica:
Notizie sulla struttura
Utilizzato come monumento ai Caduti a partire dal 1935.
Nel 1935, grazie ad un accordo fra il parroco don Carlo Lana, autorizzato dalla Curia di Camerino e l’Associazione dei Combattenti, la chiesetta di Santa Felicita fu utilizzata come Sacrario dei Caduti in guerra.
Al suo interno, nella parete destra fu posta una lapide in marmo, con lampada votiva, con scritti i nomi dei caduti della prima guerra mondiale. Così da allora l’edificio è stato utilizzato come monumento ai caduti nelle varie manifestazioni di commemorazione, pur conservando l’uso ecclesiastico.
Alla base della lapide una iscrizione su bronzo ricorda l’offerta della lapide da parte della Scuola Media “C. Federici” nell’ anno 1965.
Finalmente nel 1968, tra il comune di Serravalle e l’Ordinario diocesano, ponendo fine a varie contestazioni, fu firmato un accordo con il quale si stabiliva che la proprietà dell’edificio era della Parrocchia di Santa Lucia e conservava la destinazione di culto e che la medesima poteva essere utilizzata, per antica consuetudine, come monumento dei caduti e che infine, il comune si impegnava a concorrere adeguatamente alla manutenzione ordinaria e straordinaria dell’edificio in accordo con l’autorità ecclesiastica.
Recentemente nell’ anno 2002 in occasione delle feste triennali fu posta allo esterno dell’edificio una seconda lapide per ricordare i Caduti della seconda guerra mondiale.
Da ultimo in occasione della ricorrenza del centocinquantesimo dell’Unità d’Italia gli Amministratori di Serravalle hanno collocato sulla parte sinistra della facciata della chiesa una lapide commemorativa dei Caduti, Dispersi e Reduci di tutte le guerre.

Contenuti

Iscrizioni:
NEL 150° ANNIVERSARIO
DELL'UNITA' D'ITALIA
IL SINDACO
I CONSIGLIERI COMUNALI
I CITTADINI
IN MEMORIA
DEI CADUTI, DISPERSI E REDUCI
DI TUTTE GUERRE

SERRAVALLE DI CHIENTI 12 AGOSTO 2011
Simboli:
Non sono presenti simboli

Altro

Osservazioni personali:
I.C. Ugo Betti
Il monumento versa in uno stato di grave degrado, specialmente al suo interno, si auspica che vengano eseguiti i lavori di restauro, che dovrebbero iniziare a breve, soprattutto per la conservazione di un' importante scultura che si trova al suo interno che ritrae Santa Felicita.

Gallery