7569 - Lastra ad Andrea Bafile – L’Aquila

Lastra commemorativa dedicata alla memoria del Tenente di Vascello Andrea Bafile, nato a Bagno (L’Aquila). E’ affissa nella Basilica di Santa Maria di Collemaggio. Degna di nota la dicitura estrapolata dall’iscrizione: “… PER TERRA PER MARE E NELL’ARIA “, avendo lo stesso prestato servizio realmente in tali 3 ambienti.

lastra dedicata t.v. Andrea Bafile

Visualizza la mappa

Posizione

Nazione:
Regione:
Provincia:
Comune:
Frazione:
Indirizzo:
Via S. Josemaría Escrivá
CAP:
67100
Latitudine:
42.34262943498966
Longitudine:
13.404668906745883

Informazioni

Luogo di collocazione:
Parete interna della Basilica di Santa Maria di Collemaggio
Data di collocazione:
19/09/1923
Materiali (Generico):
Pietra
Materiali (Dettaglio):
Lastra in pietra chiara con caratteri incisi ed anneriti, non lucidata.
Stato di conservazione:
Buono
Ente preposto alla conservazione:
Informazione non reperita
Notizie e contestualizzazione storica:
Andrea BAFILE, 1° Tenente di Vascello, comandante del Battaglione "Monfalcone"

Medaglia d'Argento al Valore Militare (incendio Nave Quarto, 9 aprile 1914)
Medaglia di Bronzo al Valore Militare (ferito in compito di osservatore durante operazione aerea Cattaro, 1917)
Medaglia d'Oro al Valor Militare alla memoria (ricognizione terrestre Basso Piave, 12 marzo 1918)

Il periodo finale e' da inquadrarsi nel contenimento dell'offensiva Austro-Ungarica del dopo Caporetto.
Il 10 marzo 1918, il t.v. A.Basile comandava un drappello di 4 uomini in perlustrazione delle difese nemiche, sulla sponda sinistra del Piave.
A informazioni acquisite, al momento di riattraversare il fiume, si accorgeva che mancava un componente della pattuglia.
Tornava indietro da solo alla ricerca dell'assente ma fu scoperto e fatto oggetto di intenso fuoco difensivo; mortalmente ferito rientrava nelle linee italiane.
Trasferito per le cure mediche a Venezia, ivi spirava il 12 marzo 1918.

Contenuti

Iscrizioni:
A
ANDREA BAFILE
TENENTE DI VASCELLO
COMBATTENTE FERVIDO ARDIMENTOSO
PER TERRA PER MARE E NELL'ARIA
MARTIRE ESEMPLARE DELL'AMORE DELLA PATRIA
GLORIA DA DIO NEL CIELO
AMMIRAZIONE E AFFETTO IMPERITURI QUAGGIU'
DAI COMPAGNI E COLLEGHI
CHE NE VORREBBERO PRESENTE IL RICORDO
AGLI ITALIANI TUTTI
SEMPRE
XIX SETTEMBRE MCMXXIII
Simboli:
Non sono presenti simboli

Altro

Osservazioni personali:
Informazione non reperita

Gallery