8770 - Lastra al personale sanitario operante durante la guerra di Liberazione ex Osp. S. Agostino – Modena

Posta nell’atrio d’ingresso dell’edificio storico che ha accolto fino al 2004 l’ospedale S.Agostino, a ricordo dell’opera di medici, infermieri e religiosi  durante il periodo 1943-1945,  a sostegno dei Partigiani feriti.

Posizione

Nazione:
Regione:
Provincia:
Comune:
Frazione:
Indirizzo:
Largo Porta Sant'Agostino, 228
CAP:
41121
Latitudine:
44.6484958
Longitudine:
10.921702900000013

Informazioni

Luogo di collocazione:
Atrio d'ingresso, parete destra, prima della cancellata, a destra dell'ingresso dell' antica farmacia.
Data di collocazione:
25/1/1986
Materiali (Generico):
Marmo
Materiali (Dettaglio):
Lastra in marmo incisa.
Stato di conservazione:
Buono
Ente preposto alla conservazione:
Fondazione Cassa di Risparmio Modena
Notizie e contestualizzazione storica:
L’Ospedale Sant’Agostino, dalla caratteristica forma a “tenaglia”, nacque come Grande Spedale degli Infermi tra il 1753 ed il 1758 per volere del Duca Francesco III.
Nel 1772 fu ampliato, raddoppiando il fronte su via Emilia per ospitare l’infermeria militare. Fin dalla sua origine, ma in particolare durante l’Ottocento, le vicende storiche e politiche del Grande Spedale sono state strettamente legate alle sorti dell’Albergo dei Poveri, attuale Palazzo dei Musei. La prima guerra mondiale e la successiva crescita demografica fecero sorgere la necessità di creare un nuovo polo ospedaliero costruito poi nel secondo dopoguerra. Nonostante la costruzione del Policlinico, l’Ospedale Sant’Agostino è rimasto in funzione fino al 2004, anno in cui tutto il personale, le strumentazioni e le attività cliniche sono stati trasferiti nel nuovo ospedale di Baggiovara.
Il progetto di riqualificazione del Complesso per la realizzazione di un Polo della Cultura porta la firma di Gae Aulenti. È uno degli ultimi ai quali ha lavorato l’architetto milanese e prevede la trasformazione del settecentesco ospedale Sant’Agostino di Modena in un grande Polo culturale di 23 mila metri quadrati

Contenuti

Iscrizioni:
IN RICONOSCIMENTO DELLA GENEROSA E CORAGGIOSA
OPERA PRESTATA DA MEDICI INFERMIERI E RELIGIOSI
DELL’OSPEDALE CIVILE S.AGOSTINO NEL PERIODO
193-1945 CURANDO ASSISTENDO SALVANDO
CON UMANA E PATRIOTTICA SOLIDARIETA’ PARTIGIANI
PATRIOTI PERSEGUITATI POLITICI E RAZZIALI
AFFRONTANDO RISCHI IMPREVEDIBILI
IL LORO IMPEGNO RESTA ESEMPIO ALLE NUOVE
GENERAZIONI DEL VALORE FONDAMENTALE
DELLA LIBERTA’ E DELLA PACE
COMUNE DI MODENA LE ASSOCIAZIONI PARTIGIANE
U.S.L. N.16 MODENA MODENESI ANPI-FIAP-ALPI
XXV-1-MCMLXXXVI
Simboli:
Nessun simbolo.

Altro

Osservazioni personali:
Lastra censita dagli studenti del Liceo Muratori San Carlo classe 4C durante l'Alternanza scuola lavoro presso ANMIG sez. di Modena, a.s. 2017-2018

Gallery