9951 - Lastra alla M.A.V.M. al Finanziere Emilio Rossi – Compagnia G.d.F. – Massa Carrara

Lastra commemorativa di forma rettangolare recante la motivazione del conferimento della Medaglia d’Argento al Valor Militare al Finanziere Emilio Rossi, caduto il 3 luglio 1916 ad Arcola (Genova).

Visualizza la mappa

Posizione

Nazione:
Regione:
Provincia:
Comune:
Frazione:
Marina di Carrara
Indirizzo:
Piazza Gino Menconi, 6
CAP:
54033
Latitudine:
44.03719079896549
Longitudine:
10.044513568900356

Informazioni

Luogo di collocazione:
Parete interna della caserma
Data di collocazione:
Informazione non reperita
Materiali (Generico):
Marmo
Materiali (Dettaglio):
Lastra di marmo con scritte incise e colorate di nero
Stato di conservazione:
Buono
Ente preposto alla conservazione:
Guardia di Finanza
Notizie e contestualizzazione storica:
Nel pomeriggio del 3 luglio 1916 al pontile della R. Marina, attiguo allo stabilimento Pirelli nel golfo della Spezia, un drappello di soldati d'artiglieria era intento a trasbordare da alcune bettoline, su carri ferroviari, vario materiale esplosivo. In uno dei carri, nel quale erano sistemati dei razzi, si verificò un principio di incendio caratterizzato dallo scoppiettìo dei razzi medesimi; gli artiglieri erano privi di qualsiasi mezzo per provvedere all'isolamento dell'incendio e dovettero abbandonare il pontile; il militare Rossi Emilio fuori dal servizio nel tentativo di prestare soccorsi durante l'incendio perse la vita a seguito una violenta esplosione con uno spostamento di aria e materiale da danneggiare persino gli edifici circostanti.

Contenuti

Iscrizioni:
FINANZIERE
ROSSI EMILIO NATO A FOLLO LA SPEZIA IL 20-4-1889 CADUTO AD ARCOLA GENOVA 3-7-1916
MEDAGLIA D'ARGENTO
AL VALOR MILITARE "ALLA MEMORIA"
"PUR NON ESSENDO IN SERVIZIO, ACCORREVA CON SLANCIO NOBILE E PRONTO AL PONTILE
DELLE MUNIZIONI PRESSO LO STABILIMENTO PIRELLI, OVE ERANO PARECCHI VAGONI CARI-
CHI DI ESPLOSIVI ED UNO DI RAZZI, CHE SI ERA INCENDIATO. CONSCIO DEL GRAVE PERI-
COLO CUI SI ESPONEVA, CON MIRABILE ARDIMENTO, COOPERAVA ALL'OPERA DI SALVATAGGIO,
CHE IN GRAN PARTE RIUSCÌ ED EVITÒ DISASTRO ASSAI MAGGIORE, RIMANENDO VITTIMA DEL-
LA SUA GENEROSA ABNEGAZIONE, PER UN SCOPPIO AVVENUTO POI IN VAGONI ISOLATI."
ARCOLA (GENOVA) 3 LUGLIO 1916
Simboli:
E' incisa la fiamma della Guardia di Finanza sulla parte superiore della lastra.

Altro

Osservazioni personali:
La lastra è in buono stato di conservazione.

Gallery