10081 - Lastra alla M.O.V.M. al Car. Savino Cossidente – Compagnia CC – Melfi

Lastra commemorativa della Medaglia d’Oro al V.M. alla memoria del Carabiniere Savino Cossidente, deceduto durante il secondo conflitto mondiale.

Posizione

Nazione:
Regione:
Provincia:
Comune:
Frazione:
Indirizzo:
Via Dante Alighieri, 2
CAP:
85025
Latitudine:
40.99481690251644
Longitudine:
15.648302435874939

Informazioni

Luogo di collocazione:
Posta al piano terra, sulla parete sinistra dell'atrio della Caserma "S. Cossidente" dei Carabinieri di Melfi.
Data di collocazione:
07/03/1988
Materiali (Generico):
Bronzo, Marmo
Materiali (Dettaglio):
Lastra in marmo; iscrizione in bronzo
Stato di conservazione:
Buono
Ente preposto alla conservazione:
Compagnia Carabinieri Melfi
Notizie e contestualizzazione storica:
La lastra è stata autorizzata dal Comando Generale dell'Arma dei Carabinieri.

Contenuti

Iscrizioni:
MEDAGLIA D'ORO AL V.M. ALLA MEMORIA / DEL C.RE COSSIDENTE SAVINO DA LAVELLO / CONCESSA CON REGIO DECRETO DEL 20 9 1941 / DISTACCATO CON POCHI UOMINI IN UN FORTINO ISOLATO, / MENTRE TROVAVASI SOLO ED INERME NELL’UFFICIO COMANDO / DI STAZIONE, AGGREDITO DI SORPRESA DA UN CAPO RIBELLE, / DA POCO SOTTOMESSOSI, CHE SPALLEGGIATO DAI SUOI / GREGARI GLI INTIMAVA LA CONSEGNA DELLE ARMI E / MUNIZIONI IN DOTAZIONE ALL’UFFICIO, ANZIZHE’ DESISTERE DA UNA LOTTA IMPARI E SENZA SPERANZA SI RIFIUTAVA CON / FERREA RISOLUZIONE DI ADERIRE ALL’INTIMAZIONE E / PREFERIVA OPPORRE AGLI AGGRESSORI L’EROICA AUDACIA / DEL SUO CUORE INTREPIDO. INGAGGIATA LOTTA CORPO A / CORPO, TRE VOLTE FERITO DA ARMA DA FUOCO, NON SI / ARRENDEVA E MENTRE CERCAVA RAGGIUNGERE IN UN ULTIMO / SFORZO LE CASSE DELLE MUNIZIONI PER IMPEDIRNE / L’ASPORTAZIONE, CADEVA COLPITO DA PUGNALATE VITTIMA / PURISSIMA DEL SUO EROICO ATTACCAMENTO AL DOVERE. / MARMARCHIA 20 LUGLIO 1941
Simboli:
Non sono presenti simboli

Altro

Osservazioni personali:
La Pietra è stata censita dal Capitano Diglio con l'aiuto dell'App. Dipalo.

Gallery