1400 - Lastra alle vittime del bombardamento aereo del 22 gennaio 1944 – Velletri

Lastra commemorativa a ricordo dei 300 cittadini di Velletri vittime del bombardamento aereo che, alle ore 13,40 del 22 gennaio 1944, colpì piazza Cairoli.

Visualizza la mappa

Posizione

Nazione:
Regione:
Provincia:
Comune:
Frazione:
Indirizzo:
Piazza Cairoli
CAP:
00049
Latitudine:
41.688824078377706
Longitudine:
12.779760360717773

Informazioni

Luogo di collocazione:
La lastra è situata in Piazza Cairoli, tra gli ingressi ai numeri civici 42 e 44, sulla facciata laterale del palazzo ricostruito nel dopoguerra sulle rovine del preesistente Palazzo Boffi.
Data di collocazione:
22/01/1993
Materiali (Generico):
Bronzo, Pietra, Altro
Materiali (Dettaglio):
Lastra di travertino con supporti di ferro zincato e lettere di bronzo a carattere “romano”.
Stato di conservazione:
Sufficiente
Ente preposto alla conservazione:
Comune di Velletri
Notizie e contestualizzazione storica:
Durante la seconda guerra mondiale, Velletri fu colpita da una serie di bombardamenti aerei e cannoneggiamenti. In particolare il 22 gennaio 1944, durante lo sbarco anglo-americano di Anzio, la città fu ripetutamente bombardata così come tutta l’area dei Colli Albani.
Il primo bombardamento si avvertì alle ore 0,40; il secondo delle 13,40, il terzo alle 14,50 e il quarto alle ore 15,30.
Il secondo, al quale si riferisce questa lastra, colpì P.zza f.lli Cairoli con il Palazzo Ginnetti e il Palazzo Boffi ( vedi foto allegate in Gallery). Nei sotterranei e nelle cantine di quest’ultimo erano stati ricavati dei rifugi anti-aerei e lì si erano rifugiati molti cittadini. Il numero preciso delle vittime non si è mai saputo perché non tutti i corpi furono ritrovati.
FONTI:
Bibliografia concernente il bombardamento:
Velletri eroica: 21 maggio 1961- Consegna della medaglia d’argento al Valor Civile. Note rievocative di Renato Guidi e di Padre Italo Laracca, pubblicazione edita a cura del Comitato cittadino, 1961
Guidi Renato, Sul fronte di Velletri. Appunti e racconti di guerra con note storiche, da pag. 14 a pag. 19, Civica Biblioteca di Velletri, seconda ed., 1964.
Laracca Italo Mario, Tra le rovine di Velletri (Appunti di un anno di guerra 1943-1944), da pag. 105 a pag. 107, Velletri 1964.
Venditti Antonio, Velletri: storia di una città millenaria, da pag. 158 a pag.159, editrice Vela, Velletri 1975.
Savo Umberto, Velletri nelle sue cartoline d’epoca. Immagini della città, pag. 93, Velletri 2007
Le foto d’epoca presenti in Gallery sono state gentilmente concesse dall’Archivio fotografico Università del Carnevale – Velletri.

Contenuti

Iscrizioni:
LA CITTA’ DI
VELLETRI
IN RICORDO
DELLE 300 VITTIME
POSE
22 1 1944 22 1 1993
Simboli:
Non sono presenti simboli

Altro

Osservazioni personali:
Facendo un riscontro bibliografico risultano delle discordanze circa il numero delle vittime: Renato Guidi (opera citata) a pagina 15: “il ricovero Boffi in piazza Cairoli, diventò tomba per decine di rifugiati”. Nello stesso libro a pag. 18 nella didascalia sotto la foto di piazza Cairoli prima dei bombardamenti del 22 gennaio del 1944: “l’ultimo a destra è il Palazzo Boffi dove nel ricovero trovarono la morte oltre cento persone”; invece Padre Laracca, nel suo diario (opera citata) riferisce: “Nel ricovero Boffi, mi dice il dr. Papa, vi sono circa trecento persone […] Il dr. Papa pensa che molti siano morti schiacciati dal peso della terra e molti lentamente. Forse alcuni sono ancora vivi”.

Gallery