149565 - Lapide ai partigiani caduti per la Libertà – San Quirico di Genova

La lastra, con elemento in rilievo, è posizionata sulla facciata di un edificio. Ricorda il sacrificio di cinque partigiani caduti per la Libertà.

Posizione

Nazione:
Regione:
Provincia:
Comune:
Frazione:
San Quirico
Indirizzo:
Via San Quirico
CAP:
16163
Latitudine:
44.48671100000001
Longitudine:
8.898626000000036

Informazioni

Luogo di collocazione:
facciata di un edificio
Data di collocazione:
1955
Materiali (Generico):
Marmo
Materiali (Dettaglio):
lastra in marmo
Stato di conservazione:
Ottimo
Ente preposto alla conservazione:
Comune di Genova
Notizie e contestualizzazione storica:
Giuseppe Gallesi nasce nel comune di Colazza (Novara) il 2 ottobre 1907. Operaio allo stabilimento ILVA di Genova Bolzaneto, Giuseppe entra a far parte del Partito Comunista clandestino e, subito dopo l'armistizio dell'8 settembre 1943, si adopera per costituire le prime bande partigiane che sui monti dell?Appennino ligure-piemontese daranno vita alla III Brigata Garibaldi Liguria. La sua attività nelle fila della Resistenza è incentrata per lunghi mesi sulle azioni di sabotaggio e sul reperimento e trasmissione di informazioni militari. Sfuggito, in un primo momento al rastrellamento nazifascista della Benedicta, viene catturato e fucilato il 7 aprile 1944 presso il Rio Stretta ai Piani di Praglia.
Gino Morchio nasce a San Quirico in Valpolcevera nel 1922. Militare a Faenza durante i giorni dell'armistizio riesce a sfuggire ai tedeschi e a fare ritorno a casa. Messosi in contatto con i locali gruppi antifascisti, Gino prende presto la via della montagna, combattendo nella III Brigata Garibaldi Liguria sui monti fra Genova ed Alessandria. Durante il terribile rastrellamento della settimana santa del 1944, viene catturato dai nazifascisti con altri dodici compagni. Tradotto a Villa Bagnara, presso Masone, viene fucilato e gettato in una fossa comune il 7 aprile 1944.

Contenuti

Iscrizioni:
AI PARTIGIANI
BARBIERI TULLIO - BENEDICTA 7.4.1944
CATTANEO PIETRO - COLLI PERLI 29.11.1944
D'AGOSTINO ANTONIO - MOREGO 24.4.1945
GALLESI GIUSEPPE - PIANI DI PRAGLI 7.4.1944
MORCHIO GINO - MASONE 8.4.1944
CADUTI PER LA LIBERTA'
PER IL PROGRESSO E
PER L'AVVENIRE D'ITALIA

I CITTADINI NEL DECENNALE DELLA RESISTENZA

RICOSTRUITA NEL QUARANTENNALE DELLA RESISTENZA
Simboli:
Croce e stella a cinque punte

Altro

Osservazioni personali:
Informazione non reperita

Gallery