9258 - Monumento a Costatino Muzio (Pavia)

Il monumento poggia su una base piramidale cui è fissata una lastra rettangolare. Al di sopra della base vi è un blocco parallelepipedo con l’immagine del defunto in una cornice di piccole dimensioni, di forma ovale. Al di sopra del blocco è posto un elemento sommariamente sbozzato.

Posizione

Nazione:
Regione:
Provincia:
Comune:
Frazione:
Località Bivio Vela
Indirizzo:
str. Provinciale 234
CAP:
27100
Latitudine:
45.17566689457309
Longitudine:
9.213708843624886

Informazioni

Luogo di collocazione:
Area verde lato strada
Data di collocazione:
7/6/1987
Materiali (Generico):
Bronzo, Pietra, Altro
Materiali (Dettaglio):
La struttura del monumento è in granito; la croce e la cornice della fotografia sono in bronzo.
Stato di conservazione:
Sufficiente
Ente preposto alla conservazione:
Informazione non reperita
Notizie e contestualizzazione storica:
Nato a Milano il 5 marzo 1926, si trasferisce con la famiglia a Pavia, dove si diploma come geometra. Di formazione antifascista e attivo nell'Azione Cattolica, entra nella Resistenza. Il 13 giugno 1944, sulla strada provinciale Pavia - Cremona, insieme ad un compagno, disarma un sottufficiale ed un soldato dell'esercito. Sul posto interviene però un drappello della G.N.R. pavese che ferisce il compagno, cattura Muzio e successivamente lo uccide.

Contenuti

Iscrizioni:
A Costatino Muzio
che dalla fede trasse alimento per la difesa
dei nobili valori di giustizia e di pace e
fermentò in cuore limpido l'impegno di una
testimonianza cristiana e umana offrendo la
sua vita contro la slealtà di fratelli rinnegati
L'Associazione Partigiani Cristiani con gli amici
di ideali segna in questo marmo un richiamo
perenne alla memoria del fulgido eroe
13 giugno 1944 7 giugno 1987
Simboli:
Croce latina a lato dell'iscrizione.

Altro

Osservazioni personali:
Monumento analizzato dagli alunni della 2 A (AFM), Istituto Bordoni.

Gallery