4731 - Cippo a quattro partigiani caduti – Follo

Cippo con lastra commemorativa sul basamento, collocato di fronte al Comune di Follo, in Piazza Giacomo Matteotti. Ricorda l’uccisione di quattro partigiani avvenuta come rappresaglia a Follo.

Posizione

Nazione:
Regione:
Provincia:
Comune:
Frazione:
Indirizzo:
Piazza Giacomo Matteotti
CAP:
19020
Latitudine:
44.16284210000001
Longitudine:
9.862323199999992

Informazioni

Luogo di collocazione:
Piazza antistante il comune di Follo
Data di collocazione:
Informazione non reperita
Materiali (Generico):
Marmo
Materiali (Dettaglio):
Informazione non reperita
Stato di conservazione:
Ottimo
Ente preposto alla conservazione:
Comune di Follo
Notizie e contestualizzazione storica:
Il testo nella lastre è stato scritto da Giuseppe Fasoli, ricorda l'uccisione di quattro partigiani Sante Gattoronchieri, Alcide Paita, Albino Pietrapiana e Vasco Pieracci che vennero uccisi come rappresaglia, per il ferimento di un tedesco di fronte ad una tabaccheria a Follo, impiccati con il filo di ferro davanti a tutta la popolazione e lasciati per alcuni giorni i loro cadaveri come monito per la popolazione a non compiere gesti di ribellione.

Contenuti

Iscrizioni:
DAVANTI AI FUCILI
NEL SILENZIO
CHE PRECEDE LA SCARICA,
IL CUORE DEL MARTIRE DICE:
"STO PER CESSARE DI BATTERE".
è ALLORA CHE SALE IL GRIDO
PER RENDERE CONSAPEVOLI ALTRI
CHE IL SACRIFICIO SERVA
PER FAR VIVERE
IL POPOLO ITALIANO!
ESSERNE GRATI
DOVERE è SEMPRE
GIUSEPPE FASOLI
Simboli:
Non sono presenti simboli. In cima al basamento statuetta rappresentante un soldato.

Altro

Osservazioni personali:
Informazione non reperita

Gallery