543 - Monumento ai Caduti di Catizzola

Monumento a ricordo dei Caduti nella prima e seconda guerra mondiale di Catizzola. In marmo con basamento a forma di parallelepipedo, è diviso in due sezioni da un decoro di ramoscelli di alloro, con iscrizione nella parte frontale e sul lato sinistro. Sopra il basamento, poggia una statua in marmo bianco, raffigurante un fante della prima guerra mondiale appoggiato a un mezzo tronco di albero. Nel giardino recintato, dietro il monumento, vi erano 13 cipressi (oggi ne sono rimasti solo alcuni)  alla base dei quali erano poste delle croci in legno recanti ognuna il nome dei Caduti. Davanti al soldato vi è una lampada votiva.

Posizione

Nazione:
Regione:
Provincia:
Comune:
Frazione:
Catizzola
Indirizzo:
Località Catizzola
CAP:
54012
Latitudine:
44.264456259929844
Longitudine:
9.938549995422363

Informazioni

Luogo di collocazione:
Lato strada di una piazzetta antistante la chiesa parrocchiale
Data di collocazione:
1964
Materiali (Generico):
Bronzo, Marmo, Altro
Materiali (Dettaglio):
Marmo bianco, iscrizione in bronzo. Le croci poste alle spalle, nel piccolo parco della rimembranza, sono in legno.
Stato di conservazione:
Sufficiente
Ente preposto alla conservazione:
Comune di Tresana
Notizie e contestualizzazione storica:
Il monumento è stato voluto dagli abitanti di Catizzola a perenne ricordo dei suoi Caduti durante la prima e la seconda guerra mondiale. La popolazione di Tresana, nella seconda guerra mondiale, ha sempre dato il suo contributo nella lotta contro i nazifascisti. Ricordiamo che nei tre Comuni di fondovalle Aulla, Podenzana e Tresana, il predominio nazifascita, mantenuto per assicurare la mobilità da Parma alla Spezia dei rifornimenti per il fronte garfagnino, fu esercitato dal grosso presidio di Aulla, Pallerone, Canova, Pian della Quercia , Barbarasco e Podenzana. Pertanto, il territorio del Comune di Tresana fu spesso sottoposto a rastrellamenti; ma non per questo la reazione contro i presidi tedeschi e fascisti, agguerriti e ben armati, fu meno incisiva.

Contenuti

Iscrizioni:
"Il popolo di Catizzola ai suoi proi figli caduti per la gloria e la libertà d'Italia durante la Grande Guerra"

1915-1918
Angeretti Fausto
Cimini Amedeo
Filettini Alfredo
Mori Oreste
Mori Dante
Olmini Cesare
Tarantola Dante
Tarantola Giuseppe
Tommasinelli Giuseppe,

1940-45
Antoniotti Romeo
Antoniotti Amilcare
Mori Pietro
Vannini Ernesto

(a lato, sinistra)
Un fiore una preghiera per chi ha dato la vita alla Patria
Simboli:
Oltre alla statua, mezzo tronco d'albero e alloro come elemento decorativo.

Altro

Osservazioni personali:
Particolare interesse suscita la statua del soldato che appare simile a quella del monumento ai Caduti situata ad Agnino di Fivizzano(MS). Dei cipressi originari ne rimangono alcuni, gli altri sono seccati.

Gallery