6657 - Monumento ai Caduti di San Marco dei Cavoti

Grandioso monumento dedicato ai Caduti di San Marco dei Cavoti, raffigurante un soldato in bronzo con un vessillo e le ciberne posto sulla cima di un cumulo di pietre; uno dei blocchi riporta l’iscrizione dedicatoria ai Caduti della prima guerra mondiale. Nella parte frontale sono collocate due lastre, una in bronzo ed una in ceramica.

 

Posizione

Nazione:
Regione:
Provincia:
Comune:
Frazione:
Indirizzo:
Piazza della Rimembranza
CAP:
82029
Latitudine:
41.30753764039896
Longitudine:
14.879460998854483

Informazioni

Luogo di collocazione:
Piazza con parco alberato di 78 tigli, ciascuno dei quali ricorda un caduto sanmarchese.
Data di collocazione:
04/11/1968
Materiali (Generico):
Bronzo, Ottone, Pietra, Altro
Materiali (Dettaglio):
Cumulo di pietre; statua in bronzo di un soldato; lastra in bronzo; lastra in ceramica
Stato di conservazione:
Ottimo
Ente preposto alla conservazione:
Comune di San Marco dei Cavoti.
Notizie e contestualizzazione storica:
Nel 1924 fu installato nello stesso luogo un identico monumento che fu smantellato dai Tedeschi durante la seconda guerra mondiale il 17 luglio del 1943 e fu portato via. Nel 1948 un illustre cittadino promosse una sottoscrizione fra le vedove, gli orfani e tutti i cittadini, anche fra i conterranei residenti oltreoceano, per la installazione di un nuovo monumento.
Grazie alle offerte pervenute da oltreoceano fu realizzato il monumento ai Caduti caratterizzato da un grosso blocco di pietra a forma di parallelepipedo in verticale con alla sommità una statua in lega rappresentante una donna con una fiaccola nella mano destra innalzata verso il cielo: la statua della Gloria. Il blocco di pietra, inaugurato il 4 novembre del 1950, nella parte anteriore portava la scritta: "San Marco ai suoi caduti".
Soltanto successivamente si è provveduto, sempre con la pubblica raccolta di fondi, alla sostituzione anche di quest'ultimo monumento alla Gloria oggi collocato in altro luogo e dedicato agli emigrati, per ripristinarlo nella forma originaria.
L'opera fu affidata allo scultore napoletano Prof. Amedeo Garufi e venne realizzata dalle Fonderie Chiaruzzi ai Ponti Rossi di Napoli.

Contenuti

Iscrizioni:
(Su un blocco della base)
I FIGLI DI QUESTA TERRA
CADUTI PER LA PATRIA
NEL MONDIALE CONFLITTO
1915-1918
AMMONENDO I POSTERI
SAPPIATE VIVERE COME NOI MORIMMO
DI FEDE RAGGIANTI E DI VITTORIA
RICORDANO ALLE GENTI
L'ETERNITA' D'ITALIA

(Sulla lastra in bronzo)
TENENTE RAG. EDOARDO RICCI
COMBATTENTE DELLA GRANDE GUERRA.
SQUADRISTA DELLA RIVOLUZIONE.
VOLONTARIO
NELLE CAMPAGNE DI LIBIA E DI ETIOPIA
IL 31 MARZO 1936-XIV
NELL’ASPRA E DECISIVA BATTAGLIA
DI MAI CEU (ASCIANGHI)
ALLA TESTA DI UN REPARTO DI ASCARI
DELL’EROICO X BATTAGLIONE ERITREO
CONQUISTO’
CON LA MORTE GLORIOSA
IL PRIVILEGIO
RISERVATO AGLI ELETTI
DELLA MEMORE RICONOSCENZA
DELLA PATRIA
(DONO DEI SANMARCHESI D’AMERICA
INAUGURATO IL 19 MAGGIO 1937 – XV)

(Sulla lastra in ceramica)
QUATTRO NOVEMBRE
TU SOLDATO CON LA PIUMA AL VENTO
INCITI IL TUO ORGOGLIOSO REGGIMENTO.
SIETE STATI MANDATI PER QUESTO EVENTO
AD UNA MORTE SICURA MA LENTE.
SI ODE LONTANO IL CANNONE TUONARE
MENTRE LA MITRAGLIA FALCIA I SOLDATI COME PAGLIA
IN QUESTA MALEDETTA GUERRA
TANTI SOLDATI NON RITORNERANNO ALLA PROPRIA TERRA.
MENTRE SI INASPRISCE LA BATTAGLIA TU ARDITO SOLDATO
CHE SEI STATO COMANDATO
CON UN SEMPLICE FUCILE A BAIONETTA
INGAGGI LA LOTTA PETTO A PETTO.
QUANTI VENTENNI DA POCO SPOSATI
NON SONO PIU’ TORNATI.
QUANTI BAMBINI SONO NATI
MA DAL PROPRIO PAPA’ MAI ONORATI?
HAI SOFFERTO FAME E FREDDO
PURE IN TANTI HAI MALEDETTO.
SPERO CHE IL SACRIFICIO NON SIA STATO INVANO
VI PORTIAMO NEL CUORE E VI TENDIAMO LA MANO.
IL FIGLIO  DI UN COMBATTENTE
SAN MARCO DEI CAVOTI 02 DICEMBRE 2014
Simboli:
Sulla lastra in bronzo sono presenti nella parte superiore tre simboli: al lato sinistro un fascio littorio; al centro il ritratto del Tenente Edoardo Ricci; al lato destro l'aquila. Accanto all'iscrizione si trova l'immagine della colonna spezzata con il simbolo di Cristo e la palma del sacrificio.

Altro

Osservazioni personali:
Informazione non reperita

Gallery