1029 - Monumento ai Caduti di Santhià

Il monumento dedicato alla perenne memoria dei Caduti di Santhià nella prima guerra mondiale, inaugurato il 10 giugno 1923 da Emanuele Filiberto di Savoia, Duca d’Aosta,  è collocato nei giardini pubblici della città, in prossimità del centro storico. La statua, opera dello scultore Attilio Gartmann, raffigura semplicemente un fante a braccia conserte, senza armi, bandiere o altri simboli particolari.

Visualizza la mappa

Posizione

Nazione:
Regione:
Provincia:
Comune:
Frazione:
Indirizzo:
Piazza Aldo Moro
CAP:
13048
Latitudine:
45.3665
Longitudine:
8.170992999999953

Informazioni

Luogo di collocazione:
Giardini pubblici
Data di collocazione:
1923
Materiali (Generico):
Bronzo, Pietra
Materiali (Dettaglio):
Statua in bronzo su basamento in pietra.
Stato di conservazione:
Buono
Ente preposto alla conservazione:
Informazione non reperita
Notizie e contestualizzazione storica:
Lo scultore Attilio Gartmann (Vercelli 1877 – 1928), artista di valore apprezzato già in vita, fu autore di numerosissime opere, tra cui i monumenti ai Caduti di Borgovercelli, Fabiano, Pettinengo, Stroppiana, Sizzana e Santhià, tutti in Piemonte.
Molte informazioni su Gartmann si trovano alla pagina: http://www.eusebiano.com/arte/Gartmann/Gartmann.html

Nel 1984 è stata allestita al Museo Leone di Vercelli una mostra di gessi dello scultore. Il catalogo della mostra riporta, alle pagine 21 e 68, tre fotografie che riproducono il monunento di Santhià, la sua cerimonia di inaugurazione e un gesso preparatorio della scultura.
(fonte http://www.museoleone.it/cataloghi-mostre/ )

Per quanto riguarda il Duca d'Aosta, che inaugurò il monumento nel 1923, Emanuele Filiberto di Savoia guidò, senza mai subire sconfitte (da qui l'appellativo di Duca Invitto), la Terza Armata col grado di generale del Regio Esercito, durante la prima guerra mondiale.
(fonte http://it.wikipedia.org/wiki/Emanuele_Filiberto_di_Savoia-Aosta)

Contenuti

Iscrizioni:
(Iscrizione fronte)
SANTHIA’
AI GLORIOSI SUOI CADUTI
1915 – 1918

(Iscrizione retro)
INAUGURATO
DA S.A.R. EMANUELE FILIBERTO DI SAVOIA
DUCA D’AOSTA
INVITTO DUCE DELLA III ARMATA
X – VI – MCMXXIII

(Alla base della scultura)
A.GARTMANN
FOND. ART. PIAZZA MILANO
Simboli:
La statua in bronzo, unico simbolo del monumento, raffigura un soldato a braccia conserte, con elmetto e pastrano ma senza armi, solo con giberne, bisaccia e borraccia.

Altro

Osservazioni personali:
Il bronzo della statua necessiterebbe di pulitura.

Gallery