1300 - Monumento ai Caduti di Sassi ed Eglio

Il monumento ai Caduti di Sassi ed Eglio nella prima e seconda guerra mondiale è un elaborato obelisco in marmo apuano di medie dimensioni, che poggia su di un possente basamento anch’esso in marmo che poggia su di una base costituita da grandi pietre tondeggianti. Tutto l’insieme è recintato in uno spazio quadrato di circa 2,5  x 2,5 metri.

L’opera è posta di fronte alla dedicata a San Rocco, all’altezza del bivio che si innesta circa a metà del viale Parco delle Rimembranze che unisce i due paesi di Sassi ed Eglio.

L’obelisco è troncopiramidale alto circa 3,5 metri,  in rilievo ha una corona d’alloro ed invece incisa in prossimità della base una decorazione costituita da fiori geometrici.

La possente base è piuttosto elaborata. Nella parte più alta in rilievo vi è un fregio costituito da un cordone di foglie e bacche che dopo essersi poggiato su due finti sostegni tondi in marmo, riscende verso il basso in entrambi i lati con la stessa forma sulla faccia relativa ai Caduti della guerra 1939-1945 rivolta verso la valle, mentre sulla faccia relativa a i Caduti della guerra 1915-1918 rivolta verso la chiesa il cordone di bacche e foglie, discende dai suoi sostegni trasformandosi in nastro.

I finti sostegni sono ricavati anch’essi dal marmo di ciascuna lapide  lavorata in rilievo e imitano dei grandi chiodi che le fissano al blocco di marmo centrale.

Sulla superficie piana, inscritta nei finti chiodi in marmo sono incisi i nomi dei Caduti che sono 13 per la guerra 1915-1918 e  13 per la guerra 1939-1945.

Visualizza la mappa

Posizione

Nazione:
Regione:
Provincia:
Comune:
Frazione:
Sassi
Indirizzo:
Viale Parco Rimembranza
CAP:
55020
Latitudine:
44.079975769038846
Longitudine:
10.392069291158691

Informazioni

Luogo di collocazione:
Lato strada, contornato da un piccolo recinto in ferro
Data di collocazione:
1922
Materiali (Generico):
Marmo, Pietra
Materiali (Dettaglio):
Marmo apuano per la parte lavorata e grandi pietre comuni per il cumulo alla sua base.
Stato di conservazione:
Sufficiente
Ente preposto alla conservazione:
Informazione non reperita
Notizie e contestualizzazione storica:
Non si conosce l'autore dell'opera né la data esatta dell'inaugurazione

Contenuti

Iscrizioni:
(1939-1945)
I PRODI LORO FIGLI
PER UN IDEALE DI LIBERTÀ E GIUSTIZIA
DAL 1915 AL 1918 IMMOLATI
SASSI ED EGLIO
RICORDANO

ANGELI ROCCO
ANGELI NARCISO
PAPI BATTISTA
PIERONI NICOLA
PICCHETTI VASCO
ROSSI DAVIDE
ROSSI ERMETE
BENASSI SANTE (CAP. M.)
BERTOZZI GIOVANNI
POCAI ERMETE
POCAI NARCISO
PARDI FERRIGNO
SALOTTI ALADINO
----
1922


(1939-1945)
ONORE AI FORTI
CHE NELLA GUERRA D'ITALIA E DEL MONDO
SI IMMOLARONO
PER UN AVVENIRE DI PACE

1939-1945

CADUTI:
BONINI LINO
GIOVANNINI ARMANDO
MICHI FULVIO
VIVIANI NELLO

DISPERSI:
GUAZZELLI MARIO
LAZZURRI ANGELO
LANDI FERNANDO
POCAI ARMANDO
ROLANDI ADELMIRO
ROLANDI EMO
ROSSI AMELIO
TOGNI GUIDO
TOGNOCCHI LINO
Simboli:
Corone d'alloro in bassorilievo e, incisa in prossimità della base, una decorazione costituita da fiori geometrici.
Bassorilievo che raffigura un cordone di foglie e bacche

Altro

Osservazioni personali:
Sassi ed Eglio sorgono quasi sullo strapiombo dell'altura su cui entrambe poggiano.
Vicinissime fra esse, costituiscono un eccezionale punto di osservazione della valle del fiume Serchio e del fiume Turrite Secca.
Anche per questo motivo le due località, durante la seconda guerra mondiale furono attraversate dalla "Linea Gotica" e furono teatro di pesanti danni causati dal conflitto.

Le fotografie sono state appositamente scattate e concesse da Carla Orazzini

Gallery