9932 - Monumento ai Caduti di Treporti (VE)

Monumento ad emiciclo dedicato ai Caduti di tutte le guerre. È costituito da una serie di blocchi di marmo su cui poggia la statua in bronzo di una figura femminile alata, recante una fiaccola accesa nella mano destra, che rappresenta l’allegoria della Vittoria. Sui blocchi sono incisi i nomi dei Caduti. Ai piedi del blocco centrale, che sorregge anche la statua, vi è una croce greca in bronzo che poggia su un piano inclinato, sempre in marmo. Al centro della croce vi è una stella raggiata in rilievo. Lo spazio su cui si erge il monumento è delimitato per tre lati da una ringhiera e sul retro da un muretto in mattoni. Intorno del prato verde e, sulla destra, un pennone portabandiera.

monumento vista frontale

Posizione

Nazione:
Regione:
Provincia:
Comune:
Frazione:
Treporti
Indirizzo:
Ca' Savio, Piazza Santissima Trinità
CAP:
30013
Latitudine:
45.46604
Longitudine:
12.456881

Informazioni

Luogo di collocazione:
Piazza antistante la Chiesa parrocchiale della SS. Trinità
Data di collocazione:
20/05/1951
Materiali (Generico):
Bronzo, Laterizio, Marmo, Altro
Materiali (Dettaglio):
Statua in bronzo, Monumento in marmo, Ringhiera in ferro, Muretto in mattoni
Stato di conservazione:
Buono
Ente preposto alla conservazione:
Comune di Cavallino-Treporti
Notizie e contestualizzazione storica:
Autore: scultore Bellotto Eugenio.
Nel 1949, per opera della Commissione popolare di Treporti, l'Angelo bronzeo, eseguito dallo scultore Eugenio Bellotto nel 1924, viene traslato dall'Isola di San Michele, dove decorava il campo militare destinato ai Caduti della Grande Guerra. La Giunta Comunale di Venezia, il 22 febbraio 1949, autorizzava la traslazione delle spoglie dei soldati presso la chiesa votiva del Lido, destinando la statua bronzea di Bellotto alla comunità di Treporti. La costruzione del monumento di Treporti, nonostante fosse accompagnata da accese polemiche degli artisti locali, venne portata a termine il 20 maggio 1951, data dell'inaugurazione. (info tratte dal sito http://luoghi.centenario1914-1918.it/)

Contenuti

Iscrizioni:
(Lato anteriore/ al centro)
AI CADUTI DI TUTTE LE GUERRE
PER LA GRAN MADRE ITALIA
TREPORTI
MATERNAMENTE FIERA
DI TANTO SANGUE VERSATO
I NOMI GLORIOSI
ALLA MEMORIA DEI POSTERI
INCIDENDO NEL MARMO
QUESTO MONUMENTO CONSACRA
1951

(Lato anteriore/ a sinistra)
GUERRA D'AFRICA 1911
FABBRO GIUSEPPE

GUERRA MONDIALE 1915-1918
IN BATTAGLIA
BACCIOLO AGOSTINO
BATTAGLIERIN FERMO
CHIUSSO ERMENEGILDO
CHIUSSO INNOCENTE
DALLA PUPPA FEDERICO
DE BORTOLI PIETRO G.
ENZO LUIGI
FACCO G. GIACOMO
FUIN GIACOMO

MOSCHINO I. ETTORE
SCARPA G. PIETRO
TAGLIAPIETRA GIUSEPPE
ZAMBON P. ARDUINO
ZANELLA GIOVANNI
ZANELLA PIETRO

PER MALATTIA
BACCIOLO FERDINANDO
BACCIOLO LUIGI
BRESSAN GIOVANNI
DORIZZA GIUSEPPE
TORTATO GIOVANNI
VALLERI A. GIORGIO
VIO ANGELO

(Lato anteriore/ a destra)
GUERRA ETIOPICA 1935-36
CHIUSSO RICCARDO
VIAN ROMEO

GUERRA MONDIALE 1940-45
BALDAN ANTONIO
BERGAMO GASTONE
CADAMURO BRUNO
CAIS ERMINIO
FACCO ANTONIO
FERRO LUIGI
FERRO RINO

SCARPA VINCENZO
SIVIERO EMILIO
TIEPOLO NARCISO
VIAN AURELIO
COSTANTINI AMEDEO

DISPERSI
BARIZZA GUIDO
SIVIERO PIETRO
BATTAGLIERIN SILVIO
COSTANTINI LINO
COSTANTINI GIUSEPPE
BALLARIN GINO

MARTIRI DELLA RESISTENZA
1940-1945
ENZO NARCISO
ENZO BRUNO

(Base della vittoria/ lato anteriore)
OPVS EVGENIO BELLOTTO

(Base della vittoria/ lato destro)
EUG. BELLOTTO
Simboli:
Statua: donna alata con una fiaccola in mano, allegoria della vittoria.
Croce greca con una stella al centro, alla base del monumento.

Altro

Osservazioni personali:
Foto scattate dalla classe in occasione dell'uscita didattica di due giorni a Cavallino Treporti (aprile 2018).

Gallery