3317 - Monumento ai Caduti di tutte le guerre – Ginosa (TA)

Monumento commemorativo ai Caduti e ai Dispersi di Ginosa della prima e della seconda guerra mondiale; fu realizzato da Tommaso Gismondi e inaugurato nell’ottobre 1981. E’ collocato nella parte laterale della Piazza del Municipio. Il gruppo in bronzo raffigura una donna che sorregge tra le sue braccia un soldato morente che rivolge lo sguardo verso il cielo. Il complesso bronzeo è posto su un basamento di marmo di forma cubica; sulla superficie frontale è affissa una ghirlanda in bronzo, sulle quelle laterali sono incisi i nomi dei soldati Caduti in guerra. Su di una facciata, negli ultimi anni, è stato compiuto un atto vandalico.

NOTA STAFF PIETRE: Questo monumento è stato censito dagli studenti dell’Istituto Comprensivo Statale Calò di Ginosa e del Circolo S. Pertini di Taranto.

Visualizza la mappa

Posizione

Nazione:
Regione:
Provincia:
Comune:
Frazione:
Indirizzo:
Corso Vittorio Emanuele
CAP:
74013
Latitudine:
40.57984210000001
Longitudine:
16.759244299999978

Informazioni

Luogo di collocazione:
Piazza del Municipio
Data di collocazione:
1981
Materiali (Generico):
Bronzo, Marmo
Materiali (Dettaglio):
Basamento in mamo con incisi i nomi dei Caduti.
Statua in bronzo (pesa tre tonnellate).
Stato di conservazione:
Buono
Ente preposto alla conservazione:
Comune di Ginosa
Notizie e contestualizzazione storica:
Il monumento è stato commissionato da Francesco Zito, un orfano di guerra. Lo scultore è Tommaso Gismondi scultore di Papa Giovanni II che, oltre alla statua, coniò 500 medaglioni come ricordo ai familiari dei Dispersi. Nel giorno dell'inaugurazione erano presenti un comandante della Nato, il colonnello Slowson, e il ministro Leccisi. Ci fu la presenza delle frecce tricolore.

Contenuti

Iscrizioni:
CADUTI 1° GUERRA MONDIALE
ABBATANGELO SALVATORE, ACCLAVIO GIUSEPPE, ANDEZZA VINCENZO, ANDREULA DONATO, ANDREULA GIOVANNI, ANDREULA GIOVANNI, BALDASSARRO FRANCESCO, BARBARO NICOLA, BASILE MICHELANGELO, BIANCO NATONIOO, BIANCO VITO, BIANCULLI GAETANO, BOZZA ANGELO, BOZZA COSIMO, BRIENZA AGOSTINO, BUSTO VITO GIUSEPPE, CALABRESE ANTONIO, CALABRESE PASQUALE, CALABRESE VINCENZO, CALACE GIULIO, CALAMIIA MICHELE, CARLUCCI COSIMO, CASSONE NICOLA, CATUCCI ANTONIO, CAZZETTA DOMENICO, CAZZETTA GIOVANNI, CIAVARELLI GIUSEPPE, CINIERI LEONARDO, CINO ANTONIO, COLAPINTO VITO ANTONIO, COSTANZA GIUSEPPE, CRISTELLA ROSARIO, CURIONE GIANBATTISTA, CURIONE LEONARDO, D’ALCONZO ANTONIO, D’ALCONZO VITO FELICE, D’ANGELO AGOSTINO, DE NIGRIS ALFONSO, DE NEGRIS EMANUELE, DE NIGRIS VINCENZO, DI CANIO ANGELO, DI CANIO GIUSEPPE, DI DIO LEONARDO, DI LENA ATTILIO, DI MONTE SIMEONE, DI TINCO ANGELO, DI TINCO FRANCESCO, DI TINCO GIUSEPPE, DI TINCO NICOLA, DRAGONE GIOVANNI, FANELLI ANTONIO, FERENTE PIETRO, FRANCESE GIUSEPPE, GALANTE ANTONIO, GALANTE VITO NICOLA, GALLERIA GIACOMO, GALEOTA NUNZIO, GATTI ROSARIO, GIANCIPOLI LUIGI, GIANNINI GIOVANNI, GIANNINI MICHELE, GIANNINI NICOLA, GIANNUZZI DOMENICO, CICI LORENZO, GIGLI LORENZO, GIORGIO NICOLA, GRASSI NUNZIO, GUARINO FRANCESCO, INGLESE RAFFAELE, LAPISCOPIA DOMENICO, LAPISCOPIA RAFFAELE, LATTARULO FRANCESCO, LECCESE GIUSEPPE, LEO DAMIANO, LEONE FRANCESCO, LEONE GIUSEPPE, LEPORE ARMANDO, LEPORE DOMENICO
LIPPOLIS ARCANGELO, LIPPOLIS FRANCESCO, LOMBARDI MATTEO, LOVECCHIO DOMENICO, LUDOVICO RAFFAELE, MAGGI GIUSEPPE



CADUTI 1° GUERRA MONDIALE
MAGGIORE PIETRO, MANICONE PIETRO, MARINELLA MAURO, MATARRESE COSIMO, MATARRESE EMANUELE, MATARRESE NICOLA, MATARRESE VITO PAOLO, MELE DOMENICO, MELE GIOVANNI, MELE LUIGI, MURO FRANCESCO, MURRO GIUSEPPE, NATALE ARCANGELO, NIGRO DOMENICO, NOBILE GIOVANNI, PACE FRANCESCO, PAGGIANO ANTONIO, PALMISANO GAETANO, PARISI DOMENICO, PARISI FRANCESCO, PARISI ROSARIO, PASCALE ALESSABDRO, PASCALE DOMENICO, PERRONE ANGELO, PERRONE COSIMO, PETITO GUGLIELMO, PETRELLI BENIAMINO, PIGNALOSA GIUSEPPE, PAIGNALOSA DOMENICO, PINTO SALVATORE, PIRRAZZO STEFANO, PIZZULLI ALESSANDRO, PIZZULLI ANGELO, PIZZULLI ANTONIO, PIZZULLI COSIMO, PIZZULLI DOMENICO, PIZZULLI PIETRO,POLICORO GIUSEPPE, PRENCIPE PAOLO, PUPINO NICOLA, RADICCHIO NICOLA, RANALDI GIUSEPPE, RANALDI NICOLA,RIBECCO DOMENICO, RIBECCO GIOVANNI, RIBECCO GIUSEPPE, RIBECCO GIUSEPPE, RICCI VINCENZO, RICCIRADI GIOVANNI, RONDINONE GIUSEPPE, ROTUNNO ARCANGELO, ROTUNNO VITO ANTONIO, ROSATO NICOLA, RUGGIERI FRANCESCO, SALVATORE NUNZIO, SALVINO FRANCESCO, SANGIORGIO FRANCESCO, SANNELLI ALESSANDRO, SANNELLI NICOLA, SASSI VITO, SCARANO LEONARDO, SCAVO MICHELE, SCHIAVONE COSIMO, SETTANNI GIUSEPPE, SUSCA DOMENICO, SUSCA GIUSEPPE, SUSCA GIUSEPPE, TASSIELLO NICOLA, TRULLO ALESSIO, TUSEO FRANCESCO, TUSEO LUCA, VALENZANO GIUSEPPE, ZICARI VINCENZO



CADUTI 2° GUERRA MONDIALE
BITETTI DOMENICO, BITETTI DOMENICO, BUSTO NICOLA, CAFORIO CATALDO, CALABRESE NICOLA, CONTANGELO TOMMASO, CAPOTORTO VITANTONIO, CARDINALE VITO FEDELE, CAPURSO MICHELE, CATAPANO CATALDO, CAZZATO COSIMO, CECERE SAVERIO, CELLA DESIDERIO, CENTONZA VINCENZO, CLEMENTE DOMENICO, COSTELLA ALBERTO, COTUGNO VITO, D’ALCONZO GIOVANNI, D’ALCONZO VITO, D’AMELIO NUNZIO, D’ANGELO NICOLA, D’ANGELO RAFFAELE, DANUZZO ROCCO, DE BIASI LUIGI, DE IACOVO FELICE, DELL’ORCO DONATO, DIAN PASQUALE, DI CANIO GIUSEPPE, DICARDINE NICOLA, DI DONATO VINCENZO, DI FRANCO LEONARDO, DI SANTO ANTONIO, DI SANTO DOMENICO, DI TARANTO FRANCESCO, DI TINCO FRANCESCO, DI TINCO FRANCESCO, DI TINCO FRANCESCO, FESTA FRANCESCO, FESTA VITO, GALANTE CATALDO, GARGANO VINCENZO, GATTI GIUSEPPE, GIANCIPOLI PIETRO, GIANNINI COSTANTINO, GIANNINI DAMIANO, GIANNUZZI FRANCESCO, GIOVE LEONARDO, GIOVE LEONARDO ANTONIO, INGLESE LUIGI, INGLESE RAFFAELE, INGLESE VINCENZO, LAURENZANO VINCENZO, LAZZAZZARA GIUSEPPE, LILLO FRANCESCO, LIPPI GIUDO, LOMAGISTRO DOMENICO, LOMAGISTRO GIAMBATTISTA, LOMBARDI FRANCESCO, LOVECCHIO ANTONIO, LUISI ROCCO, MALVANI NICOLA, MARAGNO GAETANO, MARTINELLI MICHELE, MATARESSE LUDOVICO, MATERANO ANTONIO, MATERANO GIOVANNI, MAZZA ANGELO, MONGELLI DOMENICO, MORETTI ANGELO, MORO ANTONIO, NIGRO VINCENZO, NOTARANGELO GIUSEPPE, PADULA MICHELE, PARISI GIOVANNI
Simboli:
L'unico simbolo riportato su una delle quattro facciate in marmo è una corona di alloro in bronzo.

Altro

Osservazioni personali:
La statua della signora sorregge un Caduto in guerra ed esprime il dolore di tutte le madri che hanno perso i propri figli.

NOTA STAFF PIETRE: Questo monumento è stato censito dagli studenti dell’Istituto Comprensivo Statale Calò di Ginosa e del Circolo S. Pertini di Taranto.

Gallery