5348 - Parco delle Rimembranze – Cimitero di Ligurno – Cantello (VA)

Al cimitero di Ligurno presso la chiesa romana di S. Maria in Campagna vi è il Parco delle Rimembranze: è molto ben tenuto, con grandi alberi, ai piedi di ognuno dei quali vi è un cippo di granito con una targhetta in bronzo, il tutto in ottime condizioni. I cippi sono  in totale 62. Ogni targa riporta il nome di un soldato ed è decorata nella parte superiore con un elmetto, una croce e un fascio littorio. I grandi alberi ad alto fusto si pongono a sinistra e a destra di  un breve viale d’accesso sul cui fondo troviamo un’edicola su un basamento a tre gradini, il tutto in granito. L’edicola è dedicata con lastra in bronzo al milite ignoto 1915-1918. Sul  retro dell’edicola è collocato un piedistallo, anch’esso di granito,  su cui poggia un “sasso del Monte Grappa” con targa in ottone, ben visibile  dall’apertura dell’edicola.

 

Posizione

Nazione:
Regione:
Provincia:
Comune:
Frazione:
Ligurno
Indirizzo:
Via Viggiù
CAP:
21050
Latitudine:
45.826765
Longitudine:
8.896638

Informazioni

Luogo di collocazione:
All' interno del cimitero di Ligurno presso la chiesa di S. Maria in Campagna
Data di collocazione:
L' area venne ristrutturata e valorizzata con la posa dei cippi negli anni ottanta dal gruppo locale degli alpini
Materiali (Generico):
Bronzo, Ottone, Pietra
Materiali (Dettaglio):
Il parco delle Rimembranze occupa una sezione del cimitero di Ligurno-Cantello presso la chiesa di S. Maria in Campagna. E' composto da un piccolo viale di accesso in pietra, da un' edicola in pietra con lastra di bronzo, da un piedistallo in pietra con Sasso del Monte Grappa e da 62 cippi in granito e targa in bronzo posti ai piedi di alberi ad alto fusto
Stato di conservazione:
Ottimo
Ente preposto alla conservazione:
Gruppo alpini di Cantello
Notizie e contestualizzazione storica:
Il viale delle rimembranze fu realizzato durante il periodo fascista ed era più esteso rispetto all'attuale. Negli anni ottanta la locale sezione degli alpini ristruttura e valorizza il parco delle rimembranze con la posa di 62 cippi in granito e la posa di una cappelletta dedicata al milite ignoto, in concomitanza ai lavori di ampliamento del cimitero. Non c’è esatta corrispondenza fra i Caduti ricordati nel Parco e i nomi sui monumento di Cantello e Velmaio, vi sono solo i Caduti delle guerre coloniali in Eritrea e in Libia e quelli della Grande Guerra. Vi è però anche un cippo con una targhetta riassuntiva, con 9 nomi della I Guerra Mondiale, i nomi della Campagna d’Etiopia e della II Guerra Mondiale. I 9 nomi sono quasi tutti di soldati nati a Cantello ma non presenti sul monumento.
Caduti elencati nel cippo riassuntivo, nati a Cantello, ma non presenti sul monumento: BAJ Antonio, BELLONI Carlo , BROGGI Luigi Andrea , BRUSA PASQUE’ Enrico , MALNATI Angelo
Caduti elencati nel cippo riassuntivo, non nati a Cantello e non presenti sul monumento: COMINETTI Riccardo , GENOLINI Gioacchino
RIVA Carlo
Caduti elencati nel cippo riassuntivo, non nati a Cantello e non presenti sul monumento: MINA Riccardo , RIVA don Federico
Al lato opposto del viale sono tumulati Cocquio Pietro e Bernasconi Rodolfo, entrambi morti in guerra ma non citati sui monumenti.

Contenuti

Simboli:
Sulle lastre di bronzo sono incisi un elmetto, una croce ed un fascio littorio

Altro

Osservazioni personali:
E’ sicuramente il più bel Viale delle Rimembranze di tutta la Provincia.

Gallery