10520 - Pietra d’inciampo a ricordo di Angelo Di Porto a Viterbo

La memoria consiste in una targa in ottone delle dimensioni di un sampietrino posizionato davanti all’abitazione di Angelo Di Porto a Viterbo.

Posizione

Nazione:
Regione:
Provincia:
Comune:
Frazione:
Indirizzo:
Via della Verità 19
CAP:
01100
Latitudine:
42.4170424
Longitudine:
12.109790500000031

Informazioni

Luogo di collocazione:
marciapiede
Data di collocazione:
8 gennaio 2016
Materiali (Generico):
Ottone
Materiali (Dettaglio):
piastrella in ottone
Stato di conservazione:
Buono
Ente preposto alla conservazione:
Comune di Viterbo
Notizie e contestualizzazione storica:
Non è possibile sapere se a trovare Angelo e la sua famiglia fu la milizia fascista o se i fascisti arrivarono nella loro casa in seguito ad una delazione. Tutta la famiglia venne caricata a forza su un camion.
I rastrellati finirono tutti ad Auschwitz. Angelo trovò la morte per i maltrattamenti subiti.

Contenuti

Iscrizioni:
QUI ABITAVA
ANGELO DI PORTO
NATO 1909
ARRESTATO 2.12.1943
DEPORTATO
AUSCHWITZ
MORTO 1945
IN LUOGO IGNOTO
Simboli:
Informazione non reperita

Altro

Osservazioni personali:
Informazione non reperita

Gallery