199131 - Lastra commemorativa ai Caduti di Gavello

Inaugurata il 25 Aprile 1958 dal comune di Mirandola ad onore dei Caduti di Gavello frazione di Mirandola,  nella sanguinosa Guerra 1940-45, l’attuale lastra è stata collocata a seguito del sisma 2012, in sostituzione di quella originale del 25 Aprile 1958.

Posizione

Nazione:
Regione:
Provincia:
Comune:
Frazione:
Gavello
Indirizzo:
Via Valli, 324
CAP:
41037
Latitudine:
44.925632852502
Longitudine:
11.183142152604

Informazioni

Luogo di collocazione:
A fianco delle poste italiane
Data di collocazione:
dopo 2012 ( 25 Aprile 1958 ).
Materiali (Generico):
Marmo
Materiali (Dettaglio):
L'intera lastra è costituita in marmo con l'iscrizione incisa e verniciata in nero.
Stato di conservazione:
Ottimo
Ente preposto alla conservazione:
ANPI sezione di Mirandola e il comune di Mirandola
Notizie e contestualizzazione storica:
Informazione non reperita

Contenuti

Iscrizioni:
Il Comune di Mirandola , interprete del muto dolore delle madri e delle spose, che attesero invano il ritorno dei loro cari, ricorda e onora qui i caduti di Gavello nella sanguinosa Guerra 1940-45 scatenata dalla tirannide nazifascista.
A memoria e monito delle future generazioni nel decennale della Costituzione repubblicana.
25 Aprile 1958
Simboli:
In centro in alto è presente lo stemma del comune di Mirandola, inoltre in basso a sinistra vi è il QR code che riporta al sito dell'Associazione Nazionale Partigiani Italiani della sezione di Mirandola.

Altro

Osservazioni personali:
Trovo interessante la posizione strategica della lastra commemorativa che ha permesso cogli anni di avvicinare e, appunto, commemorare i partigiani caduti in guerra per la nostra patria.
Dunque la pietra ha raggiunto il suo scopo: ogni anno, durante la sagra di Gavello, infatti, una folla di persone incuriosite si avvicina alla lastra scoprendo cosa ospitò in passato la apparente desertica Gavello.

Gallery