2596 - Cippo a Moretti e Fiorani

Cippo commemorativo Moretti e Fiorani, due ragazzi fucilati dai fascisti. Si tratta di un blocco di marmo a forma di parallelepipedo situato all’inizio dei giardini di Montefalco, dietro il muro del Complesso di Sant’Agostino che dà a ovest. E’ posto su un basamento presumibilmente di pietra, che si trova dentro una vasca in laterizio a forma esagonale. Su ogni lato del monumento  si trovano i nomi e le  iscrizioni in latino. Non è ben conservato e i nomi si leggono male.

Posizione

Nazione:
Regione:
Provincia:
Comune:
Frazione:
Montefalco
Indirizzo:
Giardini pubblici complesso Sant'Agostino
CAP:
06036
Latitudine:
42.893567
Longitudine:
12.650226900000007

Informazioni

Luogo di collocazione:
Giardini dietro il muro del Complesso di Sant'Agostino che dà a ovest
Data di collocazione:
Informazione non reperita
Materiali (Generico):
Laterizio, Marmo, Pietra
Materiali (Dettaglio):
Blocco di pietra in cui sono state inserite lastre di marmo
Stato di conservazione:
Insufficiente
Ente preposto alla conservazione:
Comune di Montefalco
Notizie e contestualizzazione storica:
Il monumento è dedicato a due ragazzi di Casale di Montefalco giustiziati a 18 anni perchè renitenti alla leva della Repubblica di Salò. I due ragazzi si nascosero, ma furono scoperti, dichiarati disertori e in fretta e furia fucilati. La sentenza venne letta in Piazza del Comune a Montefalco. I due ragazzi furono fatti salire su un mezzo militare che percorse le vie del paese e tutta la gente assistette, nascosta, per paura di ritorsioni, alla barbara esecuzione. I ragazzi, uno in preda ad un pianto disperato, l'altro privo di sensi vennero condotti presso il cimitero, e addossati alla parete vennero fucilati. Soltanto due mesi dopo le forze alleate entrarono a Montefalco.

Contenuti

Iscrizioni:
RUSTICORVM PROLES CAESA TIRANNVM CAEDIT PATRIAE LIBERTATE
LUIGI MORETTI, AMERICO FIORANI XIIIAPR MCMXLIV
Simboli:
Informazione non reperita

Altro

Osservazioni personali:
Il monumento è molto compromesso, in evidente stato di abbandono, le lastre di marmo sono rotte in diversi punti, dell'erbe infestanti crescono nelle crepe.

Gallery