6489 - Cippo ai Caduti di Castelnuovo

Monumento ad obelisco elevato su due gradini, con dado di base e tre successivi elementi modanati, sui quali trova collocazione l’obelisco a sezione quadrata. Il termine apicale dell’obelisco presenta un tripode brozeo con fiamma. Sul fronte principale, la base dell’obelisco mostra un bassorilievo raffigurante un elmetto con ramo di alloro. Sul medesimo lato, nella parte superiore, scolpito lo stemma del Regno d’Italia, tra foglie di quercia e di alloro.

Visualizza la mappa

Posizione

Nazione:
Regione:
Provincia:
Comune:
Frazione:
Castelnuovo
Indirizzo:
via Solferino, 29
CAP:
46041
Latitudine:
45.247648
Longitudine:
10.455763

Informazioni

Luogo di collocazione:
Piazza
Data di collocazione:
sec. XX | 1922
Materiali (Generico):
Bronzo, Marmo, Altro
Materiali (Dettaglio):
scultura; marmo/ modanatura; cemento/ stampo; bronzo
Stato di conservazione:
Buono
Ente preposto alla conservazione:
Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici per le province di Mantova Brescia e Cremona
Notizie e contestualizzazione storica:
Il monumento ai Caduti della Grande Guerra di Castelnuovo, località del comune mantovano di Asola, venne eretto nella prima parte degli anni Venti. L'opera è stata creata dallo scultore Carlo Antonio Buzzi (1889/ 1976), operoso in altri monumenti ai Caduti del territorio mantovano. Il monumento si trova nel giardino davanti alla chiesa parrocchiale di Santa Margherita.

Contenuti

Simboli:
scolpito lo stemma del Regno d'Italia, tra foglie di quercia e di alloro.

Altro

Osservazioni personali:
Informazione non reperita

Gallery