8157 - Lastra sulla rappresaglia dell’11/3/’44 su Pito, Pozza ed Umito – Acquasanta Terme

All’alba dell’11 Marzo 1944 militari tedeschi appartenenti alla 6a Compagnia del II Battaglione del III Reggimento “Brandenburg”, guidati da spie fasciste, attaccarono i partigiani della Banda “Bianco” acquartierati nelle frazioni acquasantane di Pito, Pozza ed Umito. Sul numero dei Caduti, tra partigiani e civili, non si è a tutt’oggi raggiunto un numero definitivo. Tuttavia si oscilla tra le trenta e quaranta vittime. I nomi noti sono 37, tra cui 12 italiani, 20 jugoslavi (montenegrini), 2 greco-ciprioti, 2 inglesi ed un americano. La lastra (a Pozza) dedicata ai tragici fatti dell’11 Marzo 1944 è apposta sulla parete esterna sinistra della ex Scuola elementare di Pozza, sostenuta da tre ganci di ferro. Si tratta di una lastra rettangolare di marmo, disposta verticalmente, sulla quale è composta l’epigrafe mediante caratteri di bronzo in rilievo.

Posizione

Nazione:
Regione:
Provincia:
Comune:
Frazione:
Frazione Pozza
Indirizzo:
Via Pio Cesari, ex Scuole elementari
CAP:
63095
Latitudine:
42.74123
Longitudine:
13.413479999999936

Informazioni

Luogo di collocazione:
Parete esterna delle ex scuole elementari
Data di collocazione:
25/04/1966
Materiali (Generico):
Bronzo, Marmo, Altro
Materiali (Dettaglio):
Marmo per la lastra. Bronzo per i caratteri in rilievo che compongono l'epigrafe. Ferro per i tre ganci di sostegno.
Stato di conservazione:
Buono
Ente preposto alla conservazione:
Comune di Acquasanta Terme
Notizie e contestualizzazione storica:
Informazione non reperita

Contenuti

Iscrizioni:
PITO POZZA UMITO
11 MARZO 1944
LA VIOLENZA NAZI-FASCISTA
SI ABBATTE SU QUESTA VALLE SERENA
PORTANDO INCENDIO RAPINA
E MORTE A UOMINI E COSE.
UNITI DAGLI STESSI IDEALI
MORIRONO NATIVI E PRIGIONIERI
INGLESI SLAVI CUI,
NONOSTANTE I BANDI DI MORTE,
AVEVA DATO RIFUGIO
QUESTA GENTE SEMPLICE E FORTE.
QUELLA SPONTANEA SOLIDARIETA'
FU AUTENTICA RESISTENZA
DI POPOLO: MUTA CONDANNA
DI FRONTE AI SECOLI,
DI UN SISTEMA FONDATO
SULLA VIOLENZA,
SUL RAZZISMO,
SULLA SOPRAFFAZIONE.
E VENNE
LA REPRESSIONE
RABBIOSA E FEROCE.
MA NON PIEGO' LO SPIRITO
DELL'UOMO CHE ANELA AD UN MONDO
IN CUI PACE, GIUSTIZIA E LIBERTA'
NON SIANO SOLO PAROLE.

IL COMITATO COMUNALE PER LA COMMEMORAZIONE
DELLA RESISTENZA IN ACQUASANTA TERME
25 4 1966
Simboli:
Non sono presenti simboli

Altro

Osservazioni personali:
La valutazione del sito è stata fatta in base alla mia visita effettuata anni prima del sisma del 2016.

Coordinate Google Maps: 42.7409309 13.4147392

Gallery