922 - Monumento ai Caduti di tutte le guerre di Rivarolo Canavese

Il monumento di Rivarolo Canavese del 1969, opera dell’artista Enrico Carmassi, scultore, grafico e ceramista (La Spezia 1897 –  Torino 1975), è dedicato ai Caduti di tutte le guerre. Il monumento, di moderna sensibilità, trae chiaramente ispirazione dal ripudio della guerra, che possiamo immaginare simboleggiata dall’ispido groviglio di detriti bellici sui quali siede la figura maschile che cerca di sollevarsi da essi.

Posizione

Nazione:
Regione:
Provincia:
Comune:
Frazione:
Indirizzo:
Corso Torino angolo Viale F.Berione
CAP:
10086
Latitudine:
45.3306506
Longitudine:
7.724454700000024

Informazioni

Luogo di collocazione:
Piazzale lungo Corso Torino, in prossimità della rotonda su Viale Berione
Data di collocazione:
1969
Materiali (Generico):
Bronzo, Pietra
Materiali (Dettaglio):
Scultura e lastra dedicatoria in bronzo, basamento realizzato da un unico blocco di pietra. E' presente un'asta portabandiera.
Stato di conservazione:
Buono
Ente preposto alla conservazione:
Comune di Rivarolo Canavese
Notizie e contestualizzazione storica:
Il monumento è stato censito nel 2011 dal Centro Conservazione e Restauro di Venaria Reale, per interventi di restauro e pulitura (vedi scheda http://www.provincia.torino.gov.it/speciali/2011/opere_arte_comuni/schede/pdf/monumenti/rivarolo_prospetto_monumento_caduti.pdf)

Per quanto riguarda l'autore Enrico Carmassi, una sua biografia è presente sul sito della Fondazione Socin. (Vedi http://www.fondazionesocin.it/index.phpoption=com_content&view=article&id=158&catid=122&Itemid=631)

Contenuti

Iscrizioni:
LA CITTA' DI RIVAROLO
AI SUOI CADUTI
IN GUERRA IN PRIGIONIA
PER LA LIBERTA'

NEL 51° ANNIVERSARIO
DI VITTORIO VENETO
Simboli:
L'unico simbolo è rappresentato dalla figura stessa dell'uomo che alza una braccio al cielo, cui rivolge anche lo sguardo, come per sollevarsi dai detriti su cui siede: catene, filo spinato, elmetti, ed altro, che simboleggiano l'orrore della guerra.

Altro

Osservazioni personali:
Informazione non reperita

Gallery