834 - Monumento ai partigiani di Cesi

Il monumento è stato eretto in ricordo dei partigiani uccisi a Cesi per rappresaglia il 14 marzo del 1944.

NOTA STAFF-PIETRE: Questo monumento è stato censito dagli studenti delle scuole Ipsia F. Corridoni sede Macerata (prima edizione concorso Marche) e IC Galilei Sant’Eraclio (terza edizione concorso Umbria) nell’ambito del concorso Esploratori della Memoria.

Visualizza la mappa

Posizione

Nazione:
Regione:
Provincia:
Comune:
Frazione:
Cesi
Indirizzo:
Frazione di Cesi
CAP:
62038
Latitudine:
43.00261694680236
Longitudine:
12.897855341434479

Informazioni

Luogo di collocazione:
Lato strada
Data di collocazione:
21/05/1950
Materiali (Generico):
Bronzo, Laterizio, Marmo, Pietra
Materiali (Dettaglio):
Il monumento poggiato su un basamento di cemento presenta due corpi distinti: a sinistra una lapide affissa a un muretto in mattoncini, a destra un cippo in pietra. Una recinzione in ferro poggia su supporti in bronzo somiglianti a proiettili.
Stato di conservazione:
Sufficiente
Ente preposto alla conservazione:
Comune di Serravalle del Chienti
Notizie e contestualizzazione storica:
Il monumento è stato eretto nel punto esatto dove furono fucilati i partigiani. In realtà le persone fatte prigioniere dalle truppe nazifasciste sembra fossero più di trenta e solo grazie all'intervento della marchesa Barugi di Foligno e di un gruppo di donne di Cesi non furono uccise tutte. Da quanto scritto nel "rapporto di un testimone" di Costantini Giuseppe, i partigiani catturati avevano la manica della giacca strappata, in modo da essere riconosciuti tra i prigionieri. L'ordine della fucilazione fu dato dal prefetto A. Rocchi.

Contenuti

Iscrizioni:
.......DI QUESTO PAESE
...........FORZE DELLA RESISTENZA
.... 1944....ORRENDE SEVIZIE
SOTTO IL PLOTONE DI ESECUZIONE DELLE BELVE NAZIFASCISTE
I GIOVANI PARTIGIANI
PAOLINI ADRIANO
PRESENZINI ALPINOLO
CONSOLI NAZARENO
SFASCIOTTI AGELIO
CONVERSINI DOMENICO
SALVATORI MARIO

A LORO IMPERITURA MEMORIA
I PARTIGIANI DELLA GARIBALDI
QUESTO RICORDO POSERO
21/5/1950

CONVERSINI DOMENICO
PAOLINI ADRIANO
PRESENZINI ALPINOLO
SFASCIOTTI AGELIO
FUCILATI DAI NAZIFASCISTI
IL 14/3/1944
Simboli:
Scolpiti nella lapide una bandiera, due stemmi, una catena.

Altro

Osservazioni personali:
Il monumento non è ben conservato, infatti le iscrizioni non sono completamente leggibili.

NOTA STAFF-PIETRE: Questo monumento è stato censito dagli studenti delle scuole Ipsia F. Corridoni sede Macerata (prima edizione concorso Marche) e IC Galilei Sant'Eraclio (terza edizione concorso Umbria) nell'ambito del concorso Esploratori della Memoria.

Gallery