10236 - Monumento alla Brigata Sassari nel Parco della Rimembranza – Asiago

Basamento e cippo in pietra rossa in memoria della Brigata Sassari.

Posizione

Nazione:
Regione:
Provincia:
Comune:
Frazione:
Indirizzo:
Via G. Verdi -Parco della Rimembranza
CAP:
36012
Latitudine:
45.8721855
Longitudine:
11.501629800000046

Informazioni

Luogo di collocazione:
All'interno del Parco della Rimembranza di Asiago, Via Giuseppe Verdi
Data di collocazione:
1923
Materiali (Generico):
Bronzo, Marmo
Materiali (Dettaglio):
Marmo rosso di Asiago
Stato di conservazione:
Ottimo
Ente preposto alla conservazione:
Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici per le province di Verona Rovigo e Vicenza
Notizie e contestualizzazione storica:
https://www.nove.firenze.it/cento-anni-fa-la-grande-guerra-la-brigata-sassari-baluardo-ad-asiago-nel-1916.htm

Contenuti

Iscrizioni:
Alla
BRIGATA SASSARI
DIMONIOS
151° RGT. 2 Med. Oro V.M.
152° RGT. 2 Med. Oro V.M.
Altopiano di Asiago 1915 1916 1918
Simboli:
Nella base vi sono rocce che simulano i monti dove la Brigata Sassari ha operato:
Monte Mosciag
Monte Zebio
Monte Fior
Monte Castelgomberto
Meletta
Monte D'Ecchele
Col Del Rosso

Altro

Osservazioni personali:
Nel parco si trovano anche i busti in bronzo del generale garibaldino Cristiano Lobbia (1828-1876), dell'Abate Giovanni Costa (1736-1816), della medaglia d'oro asiaghese Giovanni Carli (1910-1945), il cippo ricordo della medaglia d'oro generale Euclide Turba, caduto sul Monte Castelgomberto il 23 novembre 1917, la lapide-monumento dedicata ai caduti e dispersi in Russia, la lapide ricordo dell'esodo della popolazione asiaghese nel drammatico 1916 e quella ai caduti della dievisione alpina Pusteria, il monumento dedicato alla Brigata Sassari, quello a ricordo degli interrnati dei lager, una stele di marmo rosa dedicata alla medaglia d'oro Roberto Sarfatti ed inoltre la stele dedicata al Generale francese Leloran, mentre a sinistra della chiesetta si trova il cippo che ricorda il IV Reggimento Artiglieria della Brigata Mantova.Si trova nell'area del vecchio cimitero. All'interno di una zona sacra sorge la chiesetta di S. Maria Liberatrice, la cui prima pietra fu posta nel 1930.
http://www.asiago.to/IT/pagina.aspx?idPage=68

Gallery