5220 - Monumento alla Resistenza – Poggibonsi

Il monumento, dedicato alla Resistenza di Poggibonsi, si compone di una grande vasca circolare con al centro, su un basamento ellittico, la scultura bronzea opera di Umberto Mastroianni. A terra, sul prato circostante, nei pressi del monumento, è posta la lastra commemorativa di forma rettangolare.

Visualizza la mappa

Posizione

Nazione:
Regione:
Provincia:
Comune:
Frazione:
Indirizzo:
Piazza Giuseppe Mazzini
CAP:
53036
Latitudine:
43.467624012602776
Longitudine:
11.148906201124191

Informazioni

Luogo di collocazione:
Area verde all'interno di una rotatoria, al centro della piazza
Data di collocazione:
25/04/1990
Materiali (Generico):
Bronzo, Marmo, Altro
Materiali (Dettaglio):
Lastra di marmo (travertino); scultura in bronzo; vasca e basamento in pietra e cemento
Stato di conservazione:
Sufficiente
Ente preposto alla conservazione:
Informazione non reperita
Notizie e contestualizzazione storica:
A Poggibonsi anche nel periodo fascista, erano attivi gruppi di antifascisti (in località Mocarello) che ciclostilavano il foglio clandestino "La Scintilla". Ma, dopo l'8 settembre, le forze antifasciste iniziarono a radunarsi ed organizzarsi e ben 108 partirono volontari per l'Esercito di Liberazione Nazionale.
Sono documentati numerosi episodi che hanno per protagonisti partigiani della Valdelsa e si serba ancora il ricordo dell'eccidio avvenuto sul Montemaggio il 28 marzo 1944 quando 19 partigiani vennero fucilati dai fascisti. Il solo a salvarsi dalla fucilazione fu Vittorio Meoni, ancora vivente.
Nel Cimitero Comunale di Poggibonsi si trova una cappella dedicata ai partigiani caduti prima della Liberazione.
Le brigate partigiane parteciparono attivamente alla battaglia per la liberazione di Poggibonsi.
Si ricorda tra gli altri Treves Frilli, antifascista, che venne mandato al confino nel 1937-38. Ricercato senza successo dopo l'8 settembre (venne imprigionata la sorella per poterlo ricattare), fece parte dei GAP e riuscì ad occupare con le armi la sede municipale di Poggibonsi un mese prima che arrivassero le truppe alleate, assumendo di fatto, a nome del CLN, l'amministrazione del Comune. Gli Alleati ne convalidarono il ruolo di sindaco e fu confermato dal voto popolare alle elezioni.
Il ruolo della Resistenza a Poggibonsi è stato dunque parallelo a quello che il movimento ha avuto per l'intera nazione.

Il monumento alla Resistenza di Poggibonsi è uno dei molti creati dallo scultore e partigiano Umberto Mastroianni, artista internazionale che si è distinto per le grandi sculture ispirate a tematiche civili. La scultura è stata inaugurata nel giugno 1990.

Contenuti

Iscrizioni:
POGGIBONSI
ALLA RESISTENZA
25 APRILE 1990

Opera di
Umberto Mastroianni
del 1959
Simboli:
Informazione non reperita

Altro

Osservazioni personali:
La fontana che circonda il monumento resistenziale ha bisogno di manutenzione.

Gallery