176726 - Lapide ai Caduti della parrocchia di San Geremia – Venezia

Lapide di forma rettangolare con al centro un altorilievo bronzeo firmato G.mo Rossi, rappresentante la Patria come donna vestita all’antica, posto sopra un ampio capitello. La donna indossa una veste ampia ma che mette in evidenza la fisionomia del soggetto; ha il capo chino e gli occhi chiusi e tiene nella mano destra una lampada votiva da cui fuoriesce la fiamma votiva e con il braccio sinistro trattiene sopra la testa la stoffa del mantello. In alto, ai lati della testa della donna, le date della guerra. Ai lati della parte centrale due lastre marmoree che riportano, in alto, un’iscrizione dedicatoria, e sotto, in due colonne ognuna, i nomi dei caduti della prima guerra mondiale. Sotto le due lastre (in corrispondenza delle date in alto), tre nomi aggiunte. Sotto il capitello della statua un’altra parte del’iscrizione dedicatoria. Sotto la lapide, in bronzo, ci sono quattro corone d’alloro.

Visualizza la mappa

Posizione

Nazione:
Regione:
Provincia:
Comune:
Frazione:
Indirizzo:
Cannaregio 326, Salizada San Geremia
CAP:
30121
Latitudine:
45.443579711143
Longitudine:
12.325341286699

Informazioni

Luogo di collocazione:
Sulla parete di una casa privata al piede del Ponte delle Guglie
Data di collocazione:
1923
Materiali (Generico):
Bronzo, Pietra
Materiali (Dettaglio):
La statua centrale e le quattro corone sono di bronzo; il resto in pietra d’Istria
Stato di conservazione:
Sufficiente
Ente preposto alla conservazione:
Informazione non reperita
Notizie e contestualizzazione storica:
Qualche mese dopo l'inaugurazione della lapide è pervenuta al Comitato pro-lapide notizia che vi erano da aggiungere altri quattro nomi di soldati deceduti, così vennero aggiunti nella parte inferiore della lapide. L'autore dell'opera è la scultore Gaetano Rossi di cui però non si hanno ulteriori notizie. Il 24 settembre 1924 il signore Vittorio Bianchi, residente in Calle Flangini a San Geremia, chiese di poter realizzare le quattro corone in bronzo da porre vicino la lapide sulla facciata della casa di proprietà del signore Giuseppe Scarabellin all'anagrafico 327. ll progetto venne affidato allo scultore Gaetano Rossi che realizzò pure la lapide. Inoltre il 4 settembre lo scalpellino Giuseppe Cecchetto fece richiesta al Municipio di Venezia di poter passare in piombo tutti i nomi dei caduti. (Vedi Archivio Comunale Celestia, Venezia, posizione 1921-1925, X/4/9, fascicolo: 48102/1924).

Contenuti

Iscrizioni:
In alto: -- MCMXV -- -- MCMXVIII –
La parte superiore delle lapide principali:
A sinistra: CADUTI PER UN IDEALE
DI GIUSTIZIA UMANA
A destra: RIVIVONO CIRCONFVSI
DA UNA LVCE DI GLORIA

La parte centrale delle lapide principali:
A sinistra, prima colonna:
AMBROSINI LEOPOLDO
ARMANI MARIO
BARONI GIUSEPPE
BASSI SABINO
BEDESCHI UMBERTO
BERGAGNA GIOVANNI
BERNARDI ANTONIO
BERNARDI LUIGI
BERTI LUCIANO
BERTOTTI ANTONIO
BERTOTTI GAETANO
BORDON PIETRO
BORIN GIACOMO
BOSCOLO MARIO
BOSCOLO CARLO
BOTTESELLA PIETRO
BRAIDOTTI LUIGI
CABERLOTTO VITTORIO
CALDERAN SANTE
CASARIN DOMENICO
CECCHETTO ANTONIO
A sinistra, seconda colonna:
CONTARINI GIUSEPPE
CORTIVO ANGELO
DABALÀ GIOVANNI
DA PONTE PIETRO
DARIO RENZO
DE CARLI MARIO
DE FAVERI GIUSEPPE
DE MARCHI GIUSEPPE
DE STEFANI ANGELO
DE STEFANI LUIGI
DE VEI GIOVANNI
ELLERO MASSIMILIANO
FACCHIN LUIGI
FONTANELLA ERNESTO
FUGA AMEDEO
FUGA ATTILIO
GALANTI BRUNO
GIANOLLA MARCO
GOATIN ANGELO
GRADARA UMBERTO
GUIZZARDI ANTONIO
A sinistra in basso:
GRANDESSO ERMENEGILDO

A destra, prima colonna:
LOTER ATTILIO
LUPI ANTONIO
MALINVERNI ENRICO
MARIO GIUSEPPE
MARIUZZO ANGELO
MASCHIETTO GIUSEPPE
MATTION TULLIO
MAZZERI ANGELO
MAZZERI MARIO
MAZZOTTI GIUSEPPE
MELLONI OTELLO
MERLO GAETANO
MONTAGNER GIUSEPPE
NART EUGENIO
ORANDA LUIGI
OSSI FERRUCCIO
PALMA ROMANO
PANIZZON GIUSEPPE
PELTRERA GIOVANNI
PIGOZZO ANGELO
POLON DANTE
A destra, seconda colonna:
PONTINI VITTORIO
RAMPON MASSIMO
RAVAGNIN UMBERTO
REGGIANI PLINIO
REVOLTELLA MARIO
ROSSI GIOVANNI
SARTORI CARLO
SCARPA FERDINANDO
SERAFINI UMBERTO
SICILIANO FRANCESCO
STEFANI GIO. BATTA.
VALESIN GIROLAMO
VALESIN UMBERTO
VIO GIOVANNI
VIVIANI ETTORE
ZANNINI ARMANDO
ZARDINONI ALFREDO
ZAVAGNO BERNARDO
ZENNARO ALBERTO
ZENNARO PIETRO
ZOCCHIA MARCO /
In basso, a sinistra:
ROSSETTO GAETANO
SPAGNOL PIETRO
In basso, a destra:
VALENTI GIUSEPPE
Sulla base bronzea della statua, a destra:
G.MO ROSSI
Sotto il capitello della statua:
I PARROCCHIANI
DI S. GEREMIA
Nel centro d’ognuno delle quattro corone di bronzo:
GLORIA
Simboli:
In basso a sinistra della lastra dietro la statua, inciso nella pietra: Una croce greca dentro un diamante

Altro

Osservazioni personali:
Alcune elementi di questa descrizione sono tratte dalla scheda compilata dal Ministero di Beni Culturali:
http://www.catalogo.beniculturali.it/sigecSSU_FE/dettaglioScheda.action?[Veneto]&{Veneto=statoDove1=05&}&keycode=ICCD11166759&valoreRicerca=lapide%20commemorativa%20ai%20caduti%20della%20prima%20guerra%20mondiale&titoloScheda=lapide%20commemorativa%20ai%20caduti&stringBeneCategoria=&selezioneSchede=&contenitore=&flagFisicoGiuridico=0

Gallery