131736 - Lastra a ricordo incidente aereo 13 febbraio 1941 – Monte Tezio

Lastra commemorativa posta a ricordo di un incidente aereo avvenuto nel pomeriggio del 13 febbraio 1941 quasi sulla sommità di Monte Tezio (punto più alto 961 metri), a breve distanza dalla croce della Pieve. A schiantarsi fu un velivolo tedesco da trasporto, uno Junker 52, probabilmente diretto all’aeroporto di Sant’Egidio. Monte Tezio si trova infatti su quella che era la direttrice del vecchio scalo militare di Castiglion del Lago e dell’aeroporto di Sant’Egidio. La lastra è stata voluta e collocata dall’associazione Colli del Tezio, che da anni si prende cura e promuove quel territorio.

Visualizza la mappa

Posizione

Nazione:
Regione:
Provincia:
Comune:
Frazione:
Indirizzo:
Area montuosa
CAP:
06100
Latitudine:
43.202786
Longitudine:
12.3447022

Informazioni

Luogo di collocazione:
Affissa su masso di roccia (quota approssimativa 920 metri), su scarpata, a ridosso di uno dei sentieri del parco naturale e della croce della Pieve
Data di collocazione:
13/02/2013
Materiali (Generico):
Altro
Materiali (Dettaglio):
Metallo
Stato di conservazione:
Ottimo
Ente preposto alla conservazione:
Associazione Culturale Monti del Tezio
Notizie e contestualizzazione storica:
FONTE: “MEMORIE DEL MONTE – IL TEZIO TESTIMONE DI GUERRA”
Nel corso della seconda guerra mondiale due aerei militari caddero sul monte in periodi diversi; in modo alquanto singolare i luoghi dei due impatti si trovano a poca distanza l’uno dall’altro. Se si osserva Monte Tezio dalle parti di Colle Umberto o Maestrello, il primo aereo cadde a meno di cento metri a destra dalla Croce della Pieve, mentre il secondo un po’ più lontano a cento metri dalla stessa. Il primo incidente avvenne nel pomeriggio del 21 febbraio 1941 verso le ore 15 e fu coinvolto un aereo da trasporto tedesco.
Un secondo incidente avvenne quasi tre anni dopo, il 12 gennaio 1944, alle 22 circa; in questo caso l’aeromobile era un aereo da trasporto americano.
Grazie alla paziente ricerca sul terreno, alle interviste con alcuni abitanti del luogo, ragazzi al tempo dei fatti, e alle ricerche sui dati pubblici disponibili si è potuto appurare con assoluta certezza di quale tipo di aeromobili si trattava, gli equipaggi che erano a bordo, che missione stavano svolgendo ed i punti precisi degli impatti.
------
Ricerche sul campo e storiche hanno preso forma grazie all'impegno di grazie all’impegno di Glauco Mencaroni, primo a rinvenire piccoli frammenti metallici in quell'area del Tezio, Silvano Marti, grande appassionato di aeronautica storica coinvolto da Mencaroni, e Mauro Bifani, autore di un volume sul tema.

Contenuti

Iscrizioni:
IN QUESTO LUOGO IL 13 FEBBRAIO 1941 ALLE ORE 15:00
UN AEREO TEDESCO DA TRASPORTO JU.52 DOPO AVER PERSO UN’ALA
PER L’URTO CON LA SOMMITA’ DEL MONTE RICADDE CAPOVOLTO
CAUSANDO LA MORTE DI TRE MEMBRI DELL’EQUIPAGGIO

SERG. MAGG. LIST PAUL
SERG. MANTEHEI HEINZ
ALL. UFF. HAIN OTTMAR
SERG. TORGE OTTO (Ferito)
SERG. MAGG. RITMEIER MECH (Incolume)

PERUGIA, 13 FEBBRAIO 2013

(logo)
monti del tezio
associazione culturale
Simboli:
Stemma associazione culturale Monti del Tezio, in basso a destra sulla lastra stessa

Altro

Osservazioni personali:
Fotografie scattate in data 28 novembre 2017. Si ringrazia per la collaborazione l'Associazione Colli del Tezio.

Gallery