113148 - Lastra ai partigiani del Quartiere Olmina – Legnano

La lastra nel quartiere periferico dell’Olmina ricorda la morte di tre partigiani durante un tentativo di disarmo di militari tedeschi che si erano asserragliati nella costruzione adiacente al casello autostradale di Castellanza.

Furono uccisi a tradimento: i tedeschi avevano alzato bandiera bianca ma quando i partigiani si esposero furono falciati dalle armi automatiche.

Nella lastra compaiono a sinistra le fotografie dei Caduti dell’Olmina della prima guerra mondiale mentre a destra sono raffigurarti i tre Caduti del giorno 25 aprile e altri partigiani nati nel quartiere morti uno o due anni dopo. Molto interessante l’accostamento tra i Caduti della Grande Guerra e i Caduti della Lotta di Liberazione: prevale il tema della lotta partigiana come “Nuovo Risorgimento” contro il “teutonico invasor”.

L’intero quartiere volle la lapide che fu apposta già al primo anniversario della Liberazione, 25 aprile 1946.

Visualizza la mappa

Posizione

Nazione:
Regione:
Provincia:
Comune:
Frazione:
Quartiere Olmina
Indirizzo:
CAP:
20025
Latitudine:
45.608333
Longitudine:
8.927825

Informazioni

Luogo di collocazione:
La lapide è posta nel quartire periferico dell’Olmina.
Data di collocazione:
Informazione non reperita
Materiali (Generico):
Pietra
Materiali (Dettaglio):
una lastra in pietra con fotografie ai lati della lastra con al centro sono poste le iscrizioni commemorative
Stato di conservazione:
Sufficiente
Ente preposto alla conservazione:
Informazione non reperita
Notizie e contestualizzazione storica:
Informazione non reperita

Contenuti

Iscrizioni:
sulla lastra:
Nella luce di comune ideale
patria e libertà
caddero
sulle balze del carso e del trentino nella guerra 1915-1918 e nelle contrade della natia città, nella battaglia di liberazione del 25.4.1945 i figli generosi di questa frazione riconsacrando nella storia d'italia anche col loro sangue il nome fulgido di Legnano.

Ciapparelli Alfonso n.1877-M 1917
Luraghi Gerolamo n.1887-M 1918
Monticelli Carlo n.1890-M 1918
Colombo Giuseppe n.1898-M 1924
Raimondi Carlo n.1891-M 1925
Pinciroli Mario n.1920-M 1942
Chiapparelli Luigi n.1913-M 1945
Pinciroli Ernesto n.1897-M 1945
Monticelli Ermenegildo n.1906-M 1945
Luraghi Mario n.1921-M 1945
Bandera Giuseppe n.1914-M 1941
Luraghi Pierino n.1924-M 1947
Simboli:
le fotografie dei combattenti della Grande Guerra accanto ai combattenti per la Libertà creano un inedito e suggestivo accostamento

Altro

Osservazioni personali:
Informazione non reperita

Gallery