2613 - Lastra al partigiano Mario Grecchi – Perugia

Lastra commemorativa a ricordo del partigiano Mario Grecchi. La lastra è stata recuperata nel Policlinico di Monteluce, all’interno della camera in cui Mario Grecchi fu sottoposto a trasfusione di sangue affinché potesse arrivare vivo al 17 marzo 1944, giorno in cui avvenne la fucilazione presso il poligono di tiro in Borgo XX giugno. Il 24 aprile 2013 la Pietra è stata posta nell’atrio di ingresso del nuovo ospedale di Perugia.

NOTA STAFF PIETRE: galleria fotografica aggiornata in data 23/01/2020 con foto di dicembre 2019

Lastra al partigiano Mario Grecchi - ospedale di Perugia

Visualizza la mappa

Posizione

Nazione:
Regione:
Provincia:
Comune:
Frazione:
San Sisto
Indirizzo:
Piazzale Menghini
CAP:
06129
Latitudine:
43.0800891
Longitudine:
12.3545831

Informazioni

Luogo di collocazione:
Atrio ingresso ospedale Perugia
Data di collocazione:
24/04/2013
Materiali (Generico):
Marmo
Materiali (Dettaglio):
Informazione non reperita
Stato di conservazione:
Ottimo
Ente preposto alla conservazione:
Comune di Perugia, Azienda Ospedaliera
Notizie e contestualizzazione storica:
Giovanissimo e ardito vice comandante di una banda di partigiani operante nella zona dei monti di Bettona, Deruta, Collemancio, fu sempre di esempio nel condurre i suoi uomini nelle azioni più rischiose. Accerchiata la zona ad opera di una Divisione tedesca, si offriva volontario con sei uomini per tenere una posizione chiave e dar tempo al resto della banda di mettersi in salvo. Sosteneva il combattimento contro un battaglione tedesco, riuscendo senza alcuna arma automatica a tenere la posizione dalle 9 del mattino alle 17 del pomeriggio. Ferito gravemente da 12 pallottole, veniva catturato. All'ufficiale tedesco che gli intimava la resa, rispondeva con un colpo di pistola uccidendolo. Moribondo gli veniva fatta una trasfusione di sangue per farlo vivere fino al mattino e fucilarlo. Affrontava serenamente il plotone di esecuzione e, dopo aver rifiutato la benda, cadeva al grido: «Viva l'Italia ».

La cerimonia di scopertura della lapide all’Ospedale Santa Maria della Misericordia si è tenuta il 24 aprile 2013. Per lunghi anni la lapide è stata esposta all'interno della camera dove fu ricoverato Grecchi nel vecchio ospedale di Monteluce.

Grecchi viene ricordato anche in una lastra che si trovava in via dell'Aquilone, nel centro di Perugia. Scheda al link http://www.pietredellamemoria.it/pietre/lastra-a-mario-grecchi/

Contenuti

Iscrizioni:
In questa piccola stanza d'ospedale Mario Grecchi patriota diciassettenne trascorse le ultime ore di sua vita prima di cadere sotto il piombo tedesco cui un'infame comandante condanna lo trasse ancora avvolto di bende e già stremato di forze per le ferite riportate in aperto combattimento. Nel primo anniversario del sacrificio perchè eterna duri nel tempo memoria del giovane eroe.
17 marzo 1945
Simboli:
Non sono presenti simboli. Nella targa in plexiglass a fianco, stemma del Comune di Perugia e dell'Azienda Ospedaliera di Perugia.

Altro

Osservazioni personali:
A fianco della lastra è stata posta una targa in plastica con una breve storia sull'esperienza di Mario Grecchi.
Nella galleria fotografica sono presenti foto del giorno della inaugurazione nell'attuale collocazione.

NOTA STAFF PIETRE: galleria fotografica aggiornata in data 23/01/2020 con foto di dicembre 2019

Gallery