162129 - Lastra commemorativa a ricordo di Giuseppe Avezzano Comes a Genova

A Giuseppe Avezzano Comes, tenente dei carabinieri, viene intitolata il deposito della metropolitana di Genova. Divenuto cittadino onorario della città, di lui viene ricordato il coraggio mostrato durante i fatti del 13 gennaio del 1944 (rappresaglia del Forte San Martino).

Posizione

Nazione:
Regione:
Provincia:
Comune:
Frazione:
Indirizzo:
Via Dinegro
CAP:
16100
Latitudine:
44.4138576
Longitudine:
8.9116402

Informazioni

Luogo di collocazione:
interno rimessa metropolitana
Data di collocazione:
gennaio 2019
Materiali (Generico):
Marmo
Materiali (Dettaglio):
lastra in marmo
Stato di conservazione:
Ottimo
Ente preposto alla conservazione:
Comune di Genova
Notizie e contestualizzazione storica:
È il 13 gennaio 1944 quando il Tenente dei Carabinieri Giuseppe Avezzano Comes rifiuta di obbedire all’ordine di fucilazione, da lui ritenuto
illegittimo, di otto partigiani genovesi, fra cui proprio il tranviere Romeo Guglielmetti, portati al Forte di San Martino dalle SS. Dopo di lui, anche
i Carabinieri che fanno parte del suo plotone si rifiutano di giustiziare gli otto partigiani e sparano in aria. L’eccidio di San Martino viene comunque
perpetrato dai nazisti, ma dopo il massacro il Tenente riesce a tornare in caserma e a distruggere la nota di servizio con i nomi dei Carabinieri
insieme a lui al Forte, così da evitare rappresaglie nei loro confronti da parte delle SS. Viene arrestato e trattenuto nelle celle della Feld
Gendarmeria di Albenga fino alla Liberazione.

Avezzano Comes motivò così, negli anni, il suo gesto di disobbedienza “Mi vennero alla mente 140 anni di storia dell’Arma e decisi di non obbedire
all’ordine perché lo ritenevo illegittimo”.

Nel 1984 il sindaco Fulvio Cerofolini gli concesse la cittadinanza onoraria

Contenuti

Iscrizioni:
OFFICINA DEPOSITO DELLA METROPOLITANA DI GENOVA
IN MEMORIA DEL
TENENTE DEL CARABINIERE GIUSEPPE AVEZZANO COMES
COMBATTENTE PER LA LIBERTA'
1915 - 2010
Simboli:
Informazione non reperita

Altro

Osservazioni personali:
Informazione non reperita

Gallery